Tutti sbagliano la distanza tra divano e TV: calcola quella giusta per te o avrai problemi di salute

Sai qual è la vera distanza da tenere tra divano e TV? Tutti la sbagliano! Calcola quella giusta o avrai problemi di salute.

Il soggiorno è una delle stanze della propria casa in cui si trascorre tantissimo tempo della propria giornata, un po’ come il bagno e la cucina. Mentre in questi due ci ritroviamo a compiere azioni ‘attive’ (cucinare in cucina, truccarsi e pettinarci in bagno), nel soggiorno cerchiamo in tutti i modi di rilassarci. Ci stendiamo sul nostro comodo divano, a fine giornata, per leggere un bel libro, ascoltare musica o guardare la TV.

distanza tv divano
La perfetta distanza tra il divano e la TV per evitare danni alla salute (Computer-idea.it)

A tal proposito, sapete qual è la distanza da dover tenere tra divano a TV? Molti non lo sanno e tendono a sbagliare, creando così dei veri e propri problemi di salute. Vediamo insieme, allora, come poter calcolare quella giusta.

Distanza divano-Tv: ecco quale dovrebbe essere

Non esiste soggiorno che non abbia una TV. Con l’avvento della tecnologia, ogni anno (o alle volte anche ogni 3-6 mesi) tendono a comparire in commercio diverse tipologie di televisioni, con aggiornamenti meravigliosi e soprattutto con una visione davvero limpida: luminosità e colori unici, che sembrerà di essere proprio con loro in quel determinato luogo. Ecco perché, più si va avanti con gli anni, più l’acquisto di un oggetto tech del genere diventa importante.

calcolo distanza tv divano
Il calcolo perfetto per la distanza tra la TV ed il divano (Computer-idea.it)

Ma spesso si commette l’errore di comprare un televisore molto grande da vedere ad una distanza ravvicinata. Tutto ciò, ovviamente, non fa altro che provocare ingenti danni alla propria vista e non solo. Quindi, quale dovrebbe essere la distanza giusta per evitare di provocare danni alla salute stessa? Vediamola insieme.

Diventa importante riflettere su vari fattori: la grandezza della tv, l’altezza del televisore, la luminosità della stanza e l’angolo di visione. Detto ciò, tenendo conto di tutti questi fattori, si può poi calcolare la distanza. Se desiderate, nel momento in cui acquistate un determinato televisore, potrete anche chiedere informazioni a chi lo vende, sapranno senz’altro aiutarvi o semplicemente leggere il libretto di istruzioni su cui è spiegato perfettamente tutto ciò che c’è da sapere.

Ad ogni modo, le distanze dovrebbero essere le seguenti, tenendo ovviamente conto dei fattori di cui sopra:

  • 50 pollici: distanza di circa 2 metri (questo tenendo conto che bisognerebbe sedersi ad una distanza di 1,5 volte la dimensione dello schermo in diagonale, dopo essersi seduti sul proprio divano)
  • 55 pollici: distanza di circa 2.5 metri

La soluzione ideale sarebbe quella di usare il calcolo della distanza. Quindi moltiplicare la dimensione dello schermo per 1.5, si otterrà un valore in pollici. Per convertirlo servirà moltiplicarlo per 2.54. Il risultato sarà la distanza che dovrete utilizzare.

Impostazioni privacy