Se hai comprato un MacBook in questo periodo potresti avere diritto ad un rimborso: pochi in Italia ne erano a conoscenza

MacBook, l’azienda ti rimborsa se hai a casa uno di questi modelli. Ecco quali sono nel dettaglio e le modalità per ottenere il risarcimento.

Se possiedi un MacBook, potresti avere diritto a un risarcimento significativo grazie ad un accordo legale che è stato approvato di recente. Apple ha infatti raggiunto un’intesa per risarcire i proprietari di alcuni modelli di questo computer portatile.

macbook risarcimento
Il tuo Macbook è soggetto a risarcimento, se corrisponde a determinati requisiti – Computer-idea.it

Per sapere se riuscirai ad ottenere il rimborso devi possedere determinati requisiti e il tuo computer deve essere di specifici modelli. Abbiamo stilato una guida completa per capire se il tuo dispositivo rientra tra quelli eleggibili e  come puoi fare per richiedere il risarcimento.

Il design della tastiera ‘a farfalla’ introdotto da Apple nel 2015 è stato un vero problema per molti utenti. Nonostante la promessa di una tastiera più sottile e reattiva, questa innovazione si è rivelata vulnerabile ai guasti. Anche la più piccola particella di polvere poteva causare il malfunzionamento dei tasti e questo rendeva la digitazione un’esperienza negativa.

MacBook, ti spetta un risarcimento ma solo per questi specifici modelli

Se possiedi un MacBook, MacBook Air o MacBook Pro acquistato tra il 2015 e il 2019, potresti essere fortunato ed ottenere un rimborso, ma attenzione ai dettagli forniti di seguito. I modelli interessati sono:

  • MacBook Air (2018-2019)
  • MacBook Pro (2016-2019)
risarcimento danni macbook
È previsto un risarcimento danni MacBook per via delle tastiere difettose – Computer-idea.it

Questi modelli sono stati oggetto di numerose lamentele da parte degli utenti per via dei problemi cronici alle tastiere. Le riparazioni, che sono spesso costose e non sempre risolutive, hanno spinto molti clienti a cercare giustizia attraverso vie legali e ad ottenere il riconoscimento di un rimborso.

Dopo un anno di negoziazioni, un giudice federale negli Stati Uniti ha dato il via libera lo scorso anno ad un accordo di 50 milioni di dollari proposto da Apple per risolvere le controversie legali. Ovviamente la garanzia potrebbe essere estesa a chiunque possieda uno dei modelli ‘incriminati’, per cui se anche tu ne hai acquistato uno potresti contattare la Apple in Italia e provare ad ottenere quanto già versato agli acquirenti americani.

Come richiedere il rimborso a Apple

Secondo i termini dell’accordo, i risarcimenti sono compresi tra 50 a 395 dollari a seconda del numero di riparazioni effettuate. Gli utenti che hanno subito più riparazioni hanno avuto diritto a un risarcimento maggiore. Per riceverlo, i proprietari dei MacBook che sono difettosi hanno dovuto presentare una richiesta e dare la prova degli interventi di riparazione che hanno effettuato.

Come chiedere rimborso a Apple
La procedura per farti rimborsare da Apple – Computer-idea.it

Per avviare la procedura di risarcimento, la procedura era la seguente: i proprietari dei modelli interessati dovevano visitare il sito web dedicato all’accordo dove si trovano tutte le informazioni necessarie per presentare la richiesta.

Chi volesse tentare ad ottenere la restituzione delle somme per le riparazioni necessarie deve quindi avere a disposizione la documentazione relativa alle riparazioni, inclusi ricevute e altri documenti che attestano gli interventi effettuati.

Categorie Mac
Impostazioni privacy