5 comandi da dare a ChatGPT: possono aiutare il tuo business e te stesso

Essere più presenti e meno stressati nella proprio attività è il sogno di ogni imprenditore. Ecco come ChatGPT può contribuire all’obiettivo.

Alzi la mano chi non viene continuamente distratto dalle notifiche sul cellulare, anche in situazioni che imporrebbero la massima attenzione e concentrazione (call e videocall, riunioni, incontri di lavoro e così via…). Un buon imprenditore deve sapersi destreggiare tra più compiti e dosare al meglio le sue energie. Tenendo gli occhi sempre ben puntati sul presente, ma facendo tesoro del passato e avendo chiara in mente la direzione futura. Semplice? Niente affatto. Ma l’aiuto di ChatGPT può fare la differenza.

5 suggerimenti chatgpt per migliorare la propria attività imprenditoriale commerciale e se stessi
Vale la pena di far tesoro di cinque suggerimenti di ChatGPT per gestire al meglio la propria attività commerciale, qualunque essa sia. (Computer-idea.it)

La capacità di stare sempre “sul pezzo” è l’asso nella manica di un imprenditore che sappia unire efficienza, serietà e competitività mentre svolge il suo lavoro. Facendo tesoro di cinque suggerimenti di ChatGPT, chiunque potrà fare passi da gigante su questo fronte.

I 5 comandamenti di ChatGPT per l’imprenditore perfetto

1) Riconosci i fattori di distrazione. Il primo passo è l’autoconsapevolezza. Cos’è che ti distrae? Quali app apri per automatismo, cosa cerchi su Google quando dovresti fare cose più importanti, perché ti allontani dal momento presente? Una volta che hai risposto a queste domande, cerca di interrogarti sulle cause di fondo. Nel puzzle della motivazione, i desideri più forti vincono sempre. Devi capire cosa vuoi veramente.

Come usare ChatGPT per migliorare come imprenditore
A volte ci perdiamo ciò che sta accadendo proprio di fronte ai nostri occhi perché ci stiamo soffermando sul passato o ci preoccupiamo del futuro. ChatGPT può aiutarci a risolvere il problema. (Computer-idea.it)

Ecco allora la richiesta da girare a ChatGPT: “Ci sono abitudini o distrazioni che mi allontanano dai miei compiti principali. Puoi aiutarmi a identificare con un’autovalutazione queste distrazioni, e aiutarmi a capire cosa rivelano sui miei desideri/motivazioni più profondi?“.

2) Dai priorità alla comunicazione consapevole. Se non presti attenzione quando qualcuno ti parla, perdi molte informazioni potenzialmente importanti. La comunicazione, oltretutto, non è solo verbale: contano anche i gesti, gli sguardi, le espressioni facciali. Per una collaborazione e una leadership efficaci, è fondamentale una comunicazione consapevole.

Puoi chiedere aiuto a ChatGPT così: “Puoi suggerirmi delle tecniche che mi aiutino a concentrarmi non solo sulle parole dei miei interlocutori, ma anche sul tono, il linguaggio del corpo e i messaggi non detti? Come posso migliorare la mia comunicazione per una collaborazione e una leadership più efficaci?”.

3) Esercitati a stare nel “qui e ora”. A volte, ci sfugge ciò che accade proprio di fronte ai nostri occhi perché ci soffermiamo sul passato o ci preoccupiamo del futuro. Il passato non dev’essere una zavorra. Il futuro è interessante, ma dedicargli troppo tempo è una trappola. Per raggiungere i tuoi obiettivi devi fare un passo dopo l’altro, non sognare a occhi aperti. L’immaginazione deve essere uno strumento, non un sostituto dell’azione.

Per ChatGPT: “Nel mio percorso lavorativo, mi ritrovo spesso a rimuginare su eventi passati o a perdermi in speranze future. Puoi aiutarmi a restare ancorato al presente, lasciando andare tutto il resto?”.

4) Sfrutta le tecniche di mindfulness. Molti di noi non appena si svegliano al mattino vengono letteralmente risucchiati da pc, smartphone, chat, email… Fino alla sera, quando collassano esausti. Ma una vita così non giova a nessuno. Le tecniche di mindfulness possono aiutarti a ristabilre un giusto equilibrio, a beneficio della tua salute, del tuo successo e della tua felicità.

Ecco il prompt per ChatGPT: “Puoi presentarmi qualche tecnica di mindfulness efficace per migliorare la concentrazione, il benessere e la produttività generale?”.

5) Fai il check-in con te stesso/a. I check-in periodici possono aiutarti a mantenere un livello costante di attenzione. Cerca di domandarti: “Come mi sento?”. Chiedi aiuto a ChatGPT per trovare il momento e le parole giuste per questa introspezione: “Vorrei stabilire dei momenti di autoriflessione. Puoi suggerirmi come fare il check-in con me stesso? Quali domande dovrei pormi per restare allineato con i miei obiettivi?”.

Impostazioni privacy