X, Elon Musk introduce una grande novità: non si era mai potuto fare prima

La rete di social media di Elon Musk, X (ex Twitter) ha aggiornato le sue regole e politiche: ecco cosa sarà possibile fare

La piattaforma di social media X sta apportando numerosi cambiamenti, alcuni dei quali causano non poche polemiche tra gli utenti. Di recente, la società ha annunciato una mossa che ufficializza una politica già in vigore quando la piattaforma era conosciuta come Twitter, prima che il miliardario Elon Musk la acquistasse nel 2022.

X autorizza ufficialmente i contenuti per adulti
Su X ora sono ammessi i contenuti per adulti (computer-idea.it)

Secondo gli esperti, la politica di X è in contrasto con altre piattaforme di social media, come le proprietà di Meta – Instagram e Facebook – così come TikTok e YouTube di Google. Di seguito, scopriamo cosa cambierà e cosa potranno fare gli utenti. Secondo un recente aggiornamento X (ex Twitter) ora consente ufficialmente agli utenti di pubblicare, visualizzare e condividere nudità e contenuti per adulti in base a nuove politiche annunciate e molto più permissive.

Grande novità per gli utenti X: ecco cosa si potrà fare

Secondo la sua politica aggiornata, la piattaforma di social media di Elon Musk consentirà la produzione e la distribuzione consensuale di contenuti per adulti purché siano “correttamente etichettati e non mostrati in modo visibile”. La piattaforma proibirà comunque i contenuti che siano di sfruttamento, non consensuali o che promuovano l’oggettivazione, comportamenti osceni, la sessualizzazione o danni ai minori.

Musk cambia le regole di X
X detta le regole sui contenuti per adulti (computer-idea.it) Foto Ansa

Impedisce inoltre l’utilizzo di “foto vietate ai minori” per immagini del profilo, banner e altri luoghi visibili pubblicamente. Il social network definisce “materiale per adulti” qualsiasi “contenuto prodotto e distribuito consensualmente che contenga nudità. Questo vale anche per immagini generate dall’intelligenza artificiale, fotografiche e animate. Tuttavia X bilancia “questa libertà” limitando l’esposizione per i bambini e per coloro che desiderano non vederli.

Nell’ottobre 2022, secondo una presentazione interna vista da Reuters, la società ha stimato che tali immagini e video costituissero il 13% dei post del sito. L’agenzia di stampa aveva precedentemente riferito che importanti inserzionisti tra cui Dyson, PBS Kids e Forbes avevano sospeso la pubblicità a causa di account che sollecitavano pornografia infantile sulla piattaforma social.

X chiede agli utenti che pubblicano regolarmente di modificare le proprie impostazioni multimediali per posizionare tutte le loro immagini e video dietro un avviso di contenuto. Ciò affinché le persone possano temporeggiare e riflettere prima di vedere l’immagine pubblicata, così da poterla saltare e nascondere.

Impostazioni privacy