Windows 10 mobile: nel 2020 sarà estinzione

L’International Data Corporation (IDC) ha pubblicato le proprie previsioni per quanto riguarda i sistemi operativi che saranno utilizzati maggiormente da qui al prossimo futuro. Sembrerebbe proprio che Windows 10 mobile, già in calo nel 2016, vada letteralmente verso l’estinzione. Ci si avvia quindi, sempre secondo IDC, ad un predominio totale di Android che, tra quattro anni, rappresenterà il sistema operativo più utilizzato dagli smartphone, ovvero circa l’85%, contro il 15% di iOS di Apple.

Windows 10 mobile: Microsoft punta solo su tablet e PC

A sostegno della ricerca di mercato di IDC, c’è anche l’ormai evidente strategia Microsoft, che molto sta investendo su tablet e PC, tralasciando il mondo degli smartphone. In questa direzione, infatti, i risultati della ricerca sono decisamente in controtendenza con la precedente statistica, e Windows si troverà, sempre tra quattro anni, ad affrontare un testa a testa con Apple, in una competizione molto più equilibrata.

Ma come può un sistema come quello di Microsoft andare verso il declino? Mettendo insieme considerazioni tecniche e pareri degli utenti, bisogna dire che fino al 2014, con Windows 8 e 8.1, il sistema operativo era riuscito a raggiungere il 14% di share. La situazione, seppur precaria, non sembrava così drammatica.

Satya Nadella ha poi deciso di cambiare strategia, prendendo una strada che, a conti fatti, si può riassumere in una massima senza tempo: se non puoi uccidere il tuo nemico, abbraccialo. E così sono state prese una serie di iniziative che, alla fine, hanno portato il sistema alla sua condizione originale: ottimo software, ma store insufficiente.

E’ presto spiegato l’incolmabile gap con la concorrenza: gli utenti “vivono” di app e, purtroppo, quelle attualmente disponibili per i possessori di uno smaartphone con l’OS di Microsoft sono poche e non vengono quasi mai aggiornate.

Alcatel Idol 4 PRO: sarà davvero un “SuperPhone”?

Alla luce di quanto detto, viene un certo magone nel pensare alla prossima uscita di un top gamma della casa francese Alcatel. Il nuovo Idol 4 PRO monterà proprio Windows 10 mobile, al posto di Android.

A partire dalle prime indiscrezioni circa le caratteristiche tecniche che il nuovo dispositivo dovrebbe avere, l’Idol è apparso subito come un gigante, tanto da guadagnarsi l’appellativo di SuperPhone. Il design è molto simile ai precedenti modelli; spiccano poi la fotocamera principale da 21 megapixel (una Sony IMX230) e il processore Qualcomm Snapdragon 820 (quad-core, clocked at 2.156Ghz).

Non è ancora nota la data di uscita così come non si sa se alcune peculiarità dei modelli Alcatel che utilizzano Android, possano rimanere tali anche con il sistema di Microsoft.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *