Wi-Fi lento? Dipende tutto da questo oggetto insospettabile presente nelle nostre case

La lentezza del Wi-Fi potrebbe dipendere da un oggetto insospettabile presente in tutte le abitazioni: ecco di cosa si tratta.

Può capitare in maniera del tutto improvvisa di avere alcuni problemi con la rete Wi-Fi di casa. La lentezza della connessione può incidere sulle attività giornaliere e per tale motivo bisogna comprendere quali possono essere i fattori che ostacolano la rete.

wi-fi lento oggetto insospettabile
La lentezza del Wi-Fi può dipendere da un oggetto insospettabile – (Computer-Idea.it)

In presenza di un Wi-Fi lento la prima cosa che si fa è rivolgersi all’azienda erogatrice del servizio per segnalare la problematica. Bisogna sapere però che c’è un oggetto insospettabile che impatti negativamente sulla connessione di casa, rallentandola in modo da non poter eseguire alcuna attività sul web.

Avere piena consapevolezza dell’ostacolo che crea questo oggetto consente di correre ai ripari così da ristabilire la connessione di casa. Vediamo insieme qual è l’oggetto che contribuisce all’inefficacia del router e cosa fare per evitare che il problema emerga in futuro.

Il Wi-Fi lento dipende dagli oggetti metallici: come risolvere

La connessione Wi-Fi lenta non dipende solo dall’azienda ma anche da alcune variabili presenti nella propria abitazione. Tra queste ci sono gli elementi metallici che ostacolano il normale flusso dei dati della rete e non consentono di poter sviluppare alcuna attività al PC, allo smartphone o al tablet. Insomma, l’esperienza sul web diventa a dir poco complicata da gestire.

wi-fi lento elementi metallici
Gli elementi metallici possono rallentare la connessione di casa – (Computer-Idea.it)

Gli elementi metallici rappresentano un impedimento per il segnale Wi-Fi perché assorbono le onde elettromagnetiche andando ad ostacolarne la propagazione. Per tale ragione è sempre meglio posizionare il router lontano da questi oggetti e lontano anche dagli specchi, dato che quest’ultimi presentano delle parti metalliche.

Poter contare su una buona connessione passa, dunque, da un posizionamento ottimale del router. Secondo quanto suggerito da Microsoft le posizioni centrali propongono una migliore copertura del segnale in tutte le case. In presenza di abitazioni a più piani, se il dispositivo è al primo piano è sufficiente posizionarlo in alto su uno scaffare per garantire che il segnali arrivi anche al piano superiore.

È altrettanto consigliato l’acquisto di un ripetitore wireless che consente un rafforzamento del segnale verso le altre aree della struttura. Un punto a favore di questo prodotto è il fatto che sia collocabile praticamente ovunque attraverso una presa elettrica. In questo modo si potrà aumentare il raggio del segnale Wi-Fi in ogni momento e in ogni tipo di situazione.

Impostazioni privacy