Usa il tuo smartphone come secondo schermo: Un secondo monitor a portata di mano

L’evoluzione tecnologica degli ultimi anni ha portato a un incremento dell’utilizzo di dispositivi mobili, come smartphone e tablet, in ogni ambito della nostra vita quotidiana.

Questi dispositivi, grazie alla loro versatilità e potenza, possono essere utilizzati non solo per le funzioni basilari per cui sono stati progettati ma anche come strumenti di supporto per migliorare la nostra produttività. Una delle funzionalità più interessanti in questo senso è la possibilità di utilizzare uno smartphone o un tablet come secondo schermo del proprio computer. Vediamo quindi come attivare e sfruttare questa funzionalità.

Doppio monitor con lo smartphone
Non hai un doppio monitor? Usa lo smartphone – computer-idea.it (Fonte Canva)

Per iniziare, è necessario accedere alla funzione nascosta all’interno della One UI dei dispositivi Samsung Galaxy che permette di trasformarli in un secondo monitor. Il primo passo consiste nel abbassare la tendina delle notifiche sul proprio dispositivo e cercare l’opzione “Smart View”. Tenendo premuto su questa opzione si accede alla schermata dedicata da cui è possibile procedere con l’attivazione.

Una volta nella schermata di Smart View, bisogna cliccare sull’icona dei tre puntini per accedere alle impostazioni avanzate e selezionare “Informazioni su Smart View”. Qui viene richiesto di inserire una password specifica che varia a seconda della versione della One UI installata sul dispositivo: per le versioni precedenti alla 5.1 la password è “#00sp00”, mentre per le versioni successive (inclusa la 5.1) si deve inserire “#00rtsp00”.

Accesso al Menu degli Sviluppatori e Configurazione

Dopo aver inserito correttamente la password, si accede al menu interno dedicato agli sviluppatori di Smart View dove è possibile abilitare l’opzione “Start Second Screen”. Questa operazione permette effettivamente al dispositivo di fungere da monitor aggiuntivo.

Usa una funzione nascosta per attivare il secondo schermo
Con la funzione Smart View configuri il doppio schermo – computer-idea.it (Fonte Canva)

Successivamente, è importante configurare il tipo di contenuto che si prevede di visualizzare sullo schermo esteso scegliendo tra diverse opzioni quali video, disegno o gioco in base alle proprie necessità. Per una riproduzione ottimale dei video, ad esempio, sarà opportuno selezionare l’apposita impostazione che garantisce una riproduzione fluida. Il passaggio successivo prevede il collegamento dello smartphone o del tablet al computer. Per verificare quale versione della One UI sia installata sul dispositivo Samsung Galaxy basta abbassare nuovamente la tendina delle notifiche e navigare nelle impostazioni fino a trovare le informazioni relative alla versione software.

Sul computer Windows sarà necessario premere contemporaneamente i tasti “Windows” + “K” per aprire il pannello dedicato alla connessione wireless con altri dispositivi. A questo punto dovrebbe apparire lo smartphone tra i dispositivi disponibili per la trasmissione dello schermo. Una volta stabilito il collegamento tra i due dispositivi, lo smartphone o il tablet replicherà automaticamente ciò che viene visualizzato sullo schermo del computer oppure potrà essere configurato come estensione dello stesso. Selezionando l’opzione “Estendi”, infatti, lo smartphone diventerà un desktop aggiuntivo su cui poter trascinare finestre e applicazioni separate da quelle visualizzate sul monitor principale del PC.

Questa funzionalità risulta particolarmente utile in ambito lavorativo dove spesso c’è bisogno di spazio aggiuntivo sul desktop per gestire documenti diversi contemporaneamente senza dover costantemente alternarsi tra diverse finestre aperte sullo stesso schermo. Utilizzare uno smartphone o un tablet come secondo monitor consente quindi non solo una maggiore organizzazione del lavoro ma anche una significativa riduzione dei tempi impiegati nella gestione delle varie attività quotidiane.

Inoltre, questa soluzione offre anche vantaggi dal punto di vista economico poiché evita l’acquisto di un secondo monitor fisico offrendo allo stesso tempo flessibilità nell’utilizzo dato che può essere facilmente disattivata quando non serve più oppure quando si preferisce utilizzare lo smartphone per altre funzioni.

Impostazioni privacy