Tutti i dispositivi Apple del mondo sono in pericolo: come proteggersi dai nuovi attacchi hacker

Nuova minaccia di attacco hacker per 92 Paesi al mondo: stavolta sotto scacco si trovano tutti i dispositivi Apple.

Che gli attacchi hacker siano all’ordine del giorno, si sa da un bel po’ di tempo. Quello che stupisce, però, è che siano proprio i dispositivi Apple a essere sotto attacco, proprio quelli che un tempo erano considerati i soli immuni da hacker e virus.

Apple nuovi attacchi spyware
Nuovo attacco hacker verso gli utenti iPhone – Computer-idea.it

Ma si sa che fatta la legge, trovato l’inganno. E la tecnologia in questo senso non fa eccezione. Nonostante tutte le precauzioni del caso, anche i device Apple, che siano fissi o mobili, sono diventati a loro volta bersagli di un nuovo attacco hacker.

Ed è proprio l’azienda di Cupertino ad avvisare tutti i suoi clienti di fare attenzione a non accettare messaggi da utenti sconosciuti, e di cambiare le password dei propri account nel caso in cui ci si trovasse di fronte a messaggi poco chiari e tentativi di attacco ai propri terminali. Ma vediamo di cosa si tratta in particolare.

Il virus mercenario che attacca Apple in tutto il mondo

Il virus che sta attaccando gli utenti di iPhone, stando all’avviso rilasciato da Apple, viene diffuso con un attacco in 92 Paesi con uno “spyware mercenario” che tentava di compromettere da remoto il loro dispositivo. Un avvertimento molto serio, che Apple consiglia di prendere in considerazione, dal momento che la compagnia ritiene l’attacco molto problematico.

Apple avvisa i suoi utenti
Apple avvisa gli utenti iPhone dell’attacco spyware mercenario – Computer-idea.it

“Apple ha rilevato che sei stato preso di mira da un attacco spyware mercenario che sta tentando di compromettere da remoto l’iPhone associato al tuo ID Apple -xxx-“, si legge nella nota di Apple rilasciata da Bleeping Computer.

Per proteggersi da tali attacchi, Apple consiglia di intraprendere una serie di azioni immediate che includono l’attivazione della modalità di blocco sul dispositivo, l’aggiornamento dell’iPhone e di qualsiasi altro prodotto Apple all’ultima versione del software, e la richiesta di assistenza da parte di esperti come quella della Digital Security Helpline , una linea di assistenza per la sicurezza digitale.

Nel descrivere gli attacchi spyware mercenari, la nota di Apple mette l’accento su Pegasus di NSO Group e afferma che questo gruppo è eccezionalmente ben finanziato, sofisticato e prende di mira un numero molto limitato di individui.

Insomma una serie di attacchi ad personam solitamente indirizzati a giornalisti, attivisti, politici e diplomatici a causa del loro ruolo o delle informazioni sensibili che potrebbero possedere. Apple ha comunque assicurato agli utenti che sta facendo tutto ciò che è in suo potere per rilevarli, avvisarli e aiutarli a intraprendere le azioni necessarie a proteggersi.

Impostazioni privacy