TIM, a marzo questi riceveranno una stangata mai vista: gli ‘sfortunati’

A marzo stangata in arrivo per alcuni utenti TIM: ecco cosa succederà e come prepararsi alle novità annunciate dall’operatore telefonico. 

Non mancano le novità per TIM in questo inizio 2024. Da poco il governo ha annunciato il via libera alla cessione della rete fissa di Tim al fondo Usa KKR. L’operazione che porterà alla cessione della storica azienda di comunicazioni, fondata nel 1994, si perfezionerà entro la prossima estate.

Clienti TIM stangati a marzo
Pessime notizie in arrivo per alcuni clienti TIM a marzo – computer-idea.it

Palazzo Chigi ha utilizzato i poteri speciali del Golden Power e ha dato l’ok alla vendita di NetCo, ossia la società che detiene le infrastrutture di rete fissa Tim, al fondo statunitense KKR. Una svolta importante che il governo ha giustificato come rilevante per l’interesse nazionale.

Ancora non è dato di sapere quali ripercussioni avrà la cessione di TIM a KKR – che ha presentato l’offerta per TIM attraverso la sua controllata Optics Bidco – sui clienti italiani. Quello che è certo è che per il momento alcuni di loro non navigano in buone acque.

Clienti TIM, ecco gli ‘sfortunati’ attesi da una stangata a marzo

Proprio in questi giorni, infatti, TIM ha annunciato che per il mese di marzo 2024 sono previsti aumenti e rimodulazioni per alcune offerte di rete fissa. L’annuncio dei rincari che certo non faranno felici gli utenti dell’operatore telefonico è apparso sul sito ufficiale di TIM.

Stangata TIM a marzo 2024 per alcuni clienti
A marzo alcuni clienti di rete fissa TIM vedranno aumentare o rimodulare le loro offerte – computer-idea.it

Nella fattura di TIM relativa al mese di gennaio 2024 i clienti che si vedranno aumentare i costi sono stati poi avvisati. A breve dunque alcuni clienti di rete fissa TIM vedranno aumentare il costo mensile della loro offerta. Come dicevamo poc’anzi, proprio negli ultimi giorni l’operatore telefonico ha dato l’annuncio di un prossimo arrivo di aumenti e rimodulazioni delle offerte.

Stando a quanto si sa, i nuovi aumenti scatteranno a partire dal 1° marzo 2024, con un importo pari a 2 euro in più al mese (IVA inclusa)Ancora non si sa quali offerte di rete fissa saranno toccate dai rincari: TIM ancora non ne ha ancora rivelato i nomi. Alcune indiscrezioni riportate da Mondomobileweb fanno i nomi di Internet Senza Limiti e TIM Connect Premium.

Ad ogni modo i clienti TIM colpiti dagli aumenti potranno esercitare il loro diritto di recesso, che sarà senza costi di penalità se eseguito entro il 31 marzo 2024. Per esercitare il recesso gli utenti hanno a disposizione diversi modi. Sarà possibile farlo attraverso una apposita comunicazione all’indirizzo pec disattivazioni_clientiprivati@pec.telecomitalia.it.

In alternativa c’è la possibilità di comunicare il recesso telefonicamente, contattando il numero 187, oppure personalmente recandosi presso un negozio TIM. Infine si può recedere anche scrivendo all’indirizzo TIM – Servizio Clienti – Casella Postale 111 – 00054 Fiumicino (Roma).

Impostazioni privacy