SPID apre le porte all’Agenzia delle Entrate: cosa si potrà fare ora

Novità importanti per l’uso dello SPID con l’Agenzia delle Entrate che riguarderanno tutti i cittadini. Un cambiamento veramente notevole.

Uno dei problemi più diffusi in termini di accessibilità è la difficoltà per tanti nel reperire documenti, nell’essere costretti a rivolgersi alle sedi territoriali o dover eseguire procedure online non proprio facili e aperte a tutti, anche agli over o a coloro che non hanno dimestichezza con i sistemi digitali.

Novità per lo SPID e l'Agenzia delle Entrate
Come cambia il funzionamento del sito dell’Agenzia delle Entrate (computer-idea.it)

La notizia data proprio in via ufficiale dall’Agenzia delle Entrate è quindi una cosa positiva perché consentirà l’utilizzo unificato di un solo sistema uguale per tutti. Questo aiuta perché rende possibile per tutti un metodo unico di accesso, senza dover ricordare varie password o via via capire come funziona.

SPID per l’Agenzia delle Entrate: cosa cambia

L’Agenzia delle Entrate ha comunicato l’unificazione di tutti i servizi online e la possibilità di sfruttare ogni opzioni disponibile sul sito direttamente con accesso mediante SPID. Una svolta totale, come già accaduto per il sito dell’INPS. Gli enti nazionali stanno convergendo, via via, verso un’unificazione e quindi una semplificazione burocratica.

SPID agenzia delle entrate
L’Agenzia delle Entrate apre allo SPID (computer-idea.it)

Come si legge sul sito dell’ente che ha messo a disposizione di tutti un opuscolo informativo, ora per accedere basterà andare nell’area riservata del sito, quindi usare lo SPID, ed entrare direttamente in un portale dove ci sono i propri dati e tutto ciò che a questi è connesso.

Per attivare lo SPID basta veramente poco, un documento di identità valido, tessera sanitaria o codice fiscale, email, numero di telefono. Una volta scelto il gestore si può fare anche tutto da casa quindi non è un problema per chi è anziano o non vuole andare a fare autenticazione diretta. Le opzioni sono varie e anche l’ufficio postale offre questo tipo di servizio.

Alcuni di questi sono del tutto gratuiti, quindi attenzione in fase di scelta, altri sono a pagamento o meglio è necessario corrispondere un tot per determinate agevolazioni come il riconoscimento da remoto che si fa a domicilio direttamente da pc o smartphone, attivando la camera. La comodità di un sistema unificato è evitare di perdere documenti, non rintracciare quanto è necessario per le procedure e anche avere la possibilità di scaricare tutto e subito.

Se si hanno difficoltà ad aprire lo SPID si può richiedere un supporto a CAF e patronati che disponibili di assistenza al cittadino anche per questo genere di operazioni, al fine di avere la propria identità ma anche comprenderne l’uso sui siti istituzionali.

Impostazioni privacy