Solo su Netflix trovi una serie fantasy tutta italiana mai realizzata prima: svolta epocale per il nostro Paese

Il catalogo di Netflix propone una serie fantasy interamente italiana. Una vera svolta per il nostro Paese: è imperdibile.

Netflix ha all’interno del suo catalogo contenuti per ogni tipo di utente. La vastità dei prodotti presenti è molto ampia e si possono trovare delle piccole gemme nostrane a dir poco sorprendenti. Gli amanti del genere fantasy, ma non solo, devono assolutamente conoscere una serie interamente italiana.

Netflix serie fantasy italiana
Su Netflix è disponibile una serie fantasy tutta italiana – (Computer-Idea.it)

Il genere fantasy presenta dei prodotti di qualità assoluta ma tutti fatti da produzioni straniere. Questa volta, invece, c’è una serie italiana che è riuscita a ritagliarsi un importante spazio in un ambito in cui sono presenti dei veri e propri cult.

La serie italiana presente nel catalogo Netflix ha conquistato commenti positivi sia per la trama che per il contesto storico complesso e affascinante. Entriamo nei dettagli per scoprire di più su Luna Nera, un fantasy al femminile sulla stregoneria capace di proporre tanti spunti di riflessione.

Luna Nera, la serie fantasy italiana: è disponibile su Netflix

Luna Nera porta in scena un mondo tratto dalla trilogia di romanzi “Le città perdute” di Tiziana Triana, che insieme a Francesca Manieri e Laura Paolucci hanno creato la serie. L’universo in cui è ambientata la serie si lega a della ambientazioni, costumi e poteri magici di assoluto valore.

Luna Nera serie fantasy Netflix
La serie italiana fantasy Luna Nera è composta da 6 episodi – Foto YT: @Netflixitalia – (Computer-Idea.it)

La serie disponibile su Netflix si svolge nel XVII secolo e vede un’adolescente levatrice di nome Ade (Antonia Fotaras) scoprire che la sua famiglia è composta da streghe. Ade, mentre impara a conoscere i suoi poteri, vedrà nascere una intensa amicizia con le sue compagne streghe ma non perderà di vista il suo legame con Pietro, che l’aiuta segretamente insieme al suo amico Spirto.

In Luna Nera, al fianco del concetto di discriminazione femminile si affianca uno molto attuale: la dicotomia magia-scienza. Il contesto magico si inserisce in uno scenario ricco di pregiudizi e superstizioni, ma anche un periodo in cui le importanti scoperte scientifiche iniziano a diffondersi.

La serie ha l’obiettivo di svolgere un ruolo importante nel genere fantasy italiano. La produzione ha messo in campo delle buone idee a livello di trama e valori morali. Inoltre l’opposizione tra scienza e superstizione evidenzia il fatto che non bisogna giudicare il prossimo sulla base di pregiudizi e paure privi di fondamento. Insomma, Luna Nera è una serie da recuperare e che in soli 6 episodi mostrerà la qualità della produzione italiana anche nel fantasy.

Impostazioni privacy