Shopping online, grazie all’IA ti sembrerà di essere in negozio: la novità di Amazon

Fare shopping online con un assistente che ti segue in ogni momento? L’idea è di Amazon con il suo nuovissimo assistente IA.

Dovremo tutti scendere a patti con l’idea che l’intelligenza artificiale ci seguirà ovunque. O almeno ovunque glielo permetteremo. E una delle frontiere per cui forse l’aggiunta di un assistente virtuale potrebbe migliorare l’esperienza è quella dello shopping.

shopping online su un altro livello, Amazon ti dà tutto quello che chiedi
L’IA entra nello shopping online di Amazon (computer-idea.it)

La quantità di siti e portali che offrono prodotti di ogni tipo alla clientela del mondo intero aumenta a un ritmo costante. Uno dei limiti di cui sempre ci si lamenta però è quello che riguarda la possibilità di avere un rapporto in tempo reale con il venditore per ottenere così risposte alle proprie domande.

Per il sito di e-commerce che sorride sempre la soluzione arriverà, questa è la promessa di Amazon, attraverso un tool di intelligenza artificiale generativa. Il servizio è ora in fase di test e ha lo scopo ovviamente di ridurre il gap tra utenti e oggetti venduti. Ma almeno per ora non sarà qualcosa di intrusivo o sempre in primo piano.

Come Amazon vede l’intelligenza artificiale nello shopping online

Migliorare l’esperienza di chi fa acquisti fuori dai negozi fisici aumenta il tasso di conversione. Questo è un dato di fatto che tutti i gestori di e-commerce devono tenere presente. Alcuni dei sistemi più recenti prevedono l’integrazione dell’elemento digitale nell’ambiente reale. Il che funziona bene per esempio con i mobili, i vestiti e tutto ciò che poi occupa uno spazio fisso e fisico.

amazon ti dà un assistente per lo shopping online
Arriva l’assistente virtuale dentro Amazon (computer-idea.it)

Diverso però è il discorso di quegli oggetti che hanno un utilizzo diretto: bici, auto ma anche semplicemente pentole e padelle. Nel momento in cui l’oggetto per essere utilizzato necessita di una interazione diretta c’è bisogno di fare qualche domanda in più.

Amazon sta quindi testando il suo nuovo sistema di intelligenza artificiale che si trova nella sezione Domande di ogni prodotto. Dove prima c’era un riassunto delle domande e delle risposte fatte per quel determinato prodotto o oggetto, adesso c’è uno spazio in cui fare domande un po’ diverso.

Chi l’ha provato, per esempio i ragazzi di Marketplacepulse, ha però scoperto che il chatbot di Amazon risponde a molte più domande che non solo quelle relative allo shopping online. È stato per esempio chiesto di produrre una risposta sotto forma di battuta, in linguaggio di codice o imitando lo stile di un personaggio specifico.

Nella versione italiana dell’app di Amazon il servizio con l’intelligenza artificiale non è ancora disponibile e nello spazio dedicato alle domande tutto quello che accade per ora è una ricerca delle parole chiave all’interno delle recensioni e della descrizione. Il nuovo assistente per lo shopping online al momento in fase sperimentale avrà, in futuro, la possibilità di seguire l’utente non solo nel momento in cui ha già iniziato a scegliere qualcosa ma a partire dall’interno catalogo.

Impostazioni privacy