Se ti rubano o smarrisci lo smartphone, con questa azione lo rendi inviolabile: te lo restituiranno subito

Come contrastare un fenomeno crescente e cosa fare se ti rubano o smarrisci lo smartphone. Così lo rendi inviolabile.

Tra il serio e il faceto la trovata (studiata a tavolino) di Rovazzi sul finto furto dello smartphone a Milano, in diretta social su Instagram, è uno spunto di riflessione unito a un’indagine per certi versi sorprendente venuta alla luce grazie all’autorevole Assoutenti.

Se ti rubano o smarrisci lo smartphone
Smartphone, un milione circa di device rubati o smarriti in un anno – computer-idea.it

Nell’ultimo anno in Italia spariscono circa un milione di cellulari, per lo più rubati ma anche smarriti. Già di per sé è un dato che stupisce, maggiormente se legato ai giovani under 24 (oltre il 45%), responsabili direttamente o indirettamente di questa impennata di numeri. La maggior parte dei furti o dei casi di smarrimento avviene all’interno di locali pubblici, ma stanno crescendo anche i furti per strada.

Dalla “borsetta o la vita” si è passati alla sottrazione in primis di smartphone, iPhone ovviamente, perfino rapine con riscatto nel momento in cui la malcapitata vittima di turno sta usando il cellulare: nel corso di una telefonata o durante l’invio di un messaggio (su WhatsApp) fa lo stesso. Ma come contrastare questo fenomeno ricorrente. E ancora: cosa fare se ti rubano o perdi lo smartphone?

Tempo e tecnologia, le chiavi per opporsi al furto di smartphone

Nella maggior parte dei casi siamo noi i responsabili del frequente smarrimento di cellulari. Prestare attenzione è un inevitabile punto di partenza, ricordandoci sempre che al di là di foto, video e ricordi, nel nostro cellulare c’è una quantità molto elevata di dati sensibili, che vanno difesi.

La telefonata al proprio numero è d’uopo, così come attivare un’applicazione di tracciamento che deve essere per forza presente nel nostro telefonino, grazie alla quale possiamo localizzare il nostro cellulare, o farlo suonare. Nel più breve tempo possibile, però, proprio per il motivo sopra indicati.

smartphone, così te lo restituiranno subito
Smartphone, ricordiamoci sempre della quantità di dati sensibili, gioielli da rubare per gli hacker – computer-idea.it

Dentro quel dispositivo ci sono i nostri dati, quindi nel momento in cui lo abbiamo perso e abbiamo capito che non sarà un affare di breve tempo, il blocco del telefono è una mossa di fondamentale importanza. Così come una serie di chiamate in rapida successione: alla banca ma anche al fornitore di servizi.

In ultimo avvisare anche tutti i tuoi contatti, non si sa mai qualche qualche cyber criminale di turno usa il tuo cell per i suoi sporchi affari. L’indagine sul furto o smarrimento degli smartphone deve farci riflettere anche sulla stipulazione di un’assicurazione.

Di questo tempi è forse il caso di farla, soprattutto se scegliamo un cellulare costoso. Alcuni telefoni sono coperti dalla garanzia del produttore (AppleCare+ per iOS, Care+ per Samsung, per fare degli esempi). Meglio prevenire che curare, d’altronde. Almeno possiamo sfruttare la sostituzione del telefono, anche solo gran parte del costo: un palliativo ma sempre meno di niente.

Impostazioni privacy