Se non vuoi comprare una ventola ora che inizia a far caldo, ecco come puoi raffreddare il PC facilmente

Il tuo pc può essere a rischio di surriscaldamento se le temperature non sono sotto controllo: ecco alcuni modi efficaci per raffreddarlo

I segni di un computer surriscaldato includono un dispositivo caldo al tatto, una ventola che funziona in overdrive e forti rumori ronzanti provenienti dal computer. Potresti anche riscontrare rallentamenti o arresti mentre il computer tenta di terminare le attività per raffreddarsi e prevenire danni interni.

Surriscaldamento del computer: come risolverlo e prevenirlo
Perché il PC si surriscalda e come risolvere il problema (computer-idea.it)

Se prestazioni lente o arresti anomali coincidono con un utilizzo ad alta intensità come giochi o editing multimediale, è probabile che sia a causa del surriscaldamento. Di seguito, scopriamo alcuni modi efficaci per prevenire questi problemi e per raffreddare i componenti del sistema.

Come evitare che il tuo computer si surriscaldi

In un computer desktop o portatile configurato correttamente, gran parte del calore viene espulso dal case da diverse ventole. Se il tuo pc non rimuove l’aria calda abbastanza velocemente, la temperatura può diventare così elevata da rischiare la rottura delle componenti. Inutile dire che tenere sotto controllo le temperature dovrebbe essere una priorità assoluta.

Come evitare che il tuo computer si surriscaldi
Come raffreddare il PC o computer portatile (computer-idea.it)

Innanzitutto assicurati che non sia vicino a una presa d’aria o a una finestra esposta al sole diretto. A volte cambiare la sua posizione può essere funzionale. E’ essenziale anche rimuovere eventuali ostacoli che limitano il flusso d’aria. Per prestazioni ottimali, gli esperti consigliano di lasciare da due a tre pollici di spazio su tutti i lati del computer.

Polvere e sporco possono compromettere la prima linea di difesa dalla temperatura. Quando apri il case del tuo computer, dovresti riuscire a trovare diverse ventole: una sulla parte superiore della CPU, una all’interno dell’alimentatore e forse una o più sulla parte anteriore o posteriore del case. Spegni il computer e utilizza uno spolverino ad aria compressa per rimuovere lo sporco da ciascuna ventola.

La CPU è senza dubbio uno dei componenti più sensibili (e costosi) all’interno del tuo computer e ha il più alto potenziale di surriscaldamento. La maggior parte sono preinstallate con ventole di fascia bassa progettate per raffreddare il processore quanto basta per mantenerlo in funzione. Per questo motivo, è consigliato passare a una ventola della CPU migliore, che può aiutare a mantenere basse le temperature.

Altro consiglio utile è quello di installare due ventole del case, una per spostare l’aria fredda nel PC e un’altra per spostare l’aria calda fuori. Si tratta di un ottimo modo per mantenere il computer fresco. Un altro modo conveniente per gestire i problemi di surriscaldamento è assicurarsi che il software e il sistema operativo siano aggiornati alle versioni più recenti.

Gli aggiornamenti correggeranno i bug e risolveranno le inefficienze riducendo il carico di lavoro posto sull’hardware e contribuendo a velocizzare il tuo computer.

Impostazioni privacy