Se hai questi iPhone o questi MacBook ti conviene venderli subito: presto saranno obsoleti

Vi conviene vendere subito questi iPhone e MacBook. Presto diventeranno obsoleti, ecco la lista completa di cui dovreste sbarazzarvi.

Negli ultimi anni, tantissime persone hanno deciso di affidarsi ai dispositivi Apple. Per poter godere del massimo delle loro qualità dal punto di vista software e hardware. Grande punto di forza per l’OEM di Cupertino lo ha rappresentato il suo sistema operativo, tanto semplice da utilizzare quanto sempre interconnesso. Basta avere un unico ID Apple attivo ed il gioco è fatto.

Vendi subito questi iPhone e Macbook
Se hai questi iPhone e questi MacBook vendili subito -Computer–idea.it

E poi c’è il design intramontabile e sempre elegante, che permette di sfoggiare tutte le linee pensate ad hoc da sviluppatori ed ingegneri in qualsiasi momento. Ma occhio però perché, come per tutte le altre big tech, anche in casa Apple ci sono dispositivi che presto diventeranno obsoleti. Parliamo in particolare di questi iPhone e MacBook. Se ne avete anche solo uno in casa, vi conviene venderli subito perché presto diventeranno inutilizzabili.

Vendere subito questi iPhone e MacBook: la lista completa

Con il passare del tempo, Apple manda in “pensione” alcuni dei suoi dispositivi che hanno rappresentato il meglio negli anni passati. Una scelta dettata dalla volontà di rimanere sempre al passo coi tempi, con major updates del suo sistema operativo volti ad introdurre nuove funzionalità uniche nel loro genere e sempre più avanzate. Discorso che riguarda tanto iOS quanto macOS, iPadOS, watchOS e via dicendo.

I modelli di iPhone e MacBook da vendere subito
La decisione di Apple è ormai ufficiale: ecco perché dovete vendere questi iPhone e MacBook – Computer-idea.it

Ecco perché, se avete questi 3 modelli di iPhone e MacBook, dovrete sbarazzarvene subito. La decisione dell’azienda californiana sembra infatti essere ufficiale: presto cesserà il supporto lato software. Si parla nello specifico degli iPhone XR, XR ed XS Max, che hanno debuttato nel 2019 e sembrano essere fuori dalla lista di tutti gli iPhone che potranno godere delle ultime novità di iOS.

Mentre parlando di MacBook, ad essere inseriti nella lista sono i modelli Air da 13 pollici, Pro da 15 pollici e Pro da 13 pollici. Tutti e tre accomunati dal fatto di avere ancora all’interno della scocca i processori Intel. Avere dispositivi sempre aggiornati è fondamentale. Innanzitutto per poter godere del massimo delle funzionalità lato software pensate dagli ingegneri.

Ma non solo, perché anche per la sicurezza ci sono alcuni strumenti che non verranno allargati ai device più datati. Mettendovi a forte rischio circa eventuali attacchi malware da parte di hacker e cybercriminali.

Impostazioni privacy