Rivoluzione Google, ora potrai modificare qualunque messaggio dopo averlo inviato: come fare

Google rivoluziona la messaggistica: prossimamente sarà possibile modificare un messaggio anche dopo averlo inviato. 

Anche Google sembra voler seguire la strada tracciata da applicazioni come WhatsApp che permettono di modificare i messaggi anche dopo averli inviati. Il gigante di Mountain View sta pensando a un sistema molto simile.

Google consentirà di modificare i messaggi già inviati
Google presto potrebbe permettere di modificare i messaggi anche dopo averli inviati ai destinatari – computer-idea.it

Da diversi mesi la popolare app di messaggistica istantanea di Meta consente infatti di modificare i messaggi entro 15 minuti dall’invio in una chat o in un gruppo. Tenendo il dito premuto sul messaggio appare anche l’opzione “Modifica” che permette di riscrivere il testo (dopo la modifica rimangono però la cronologia delle modifiche e la scritta “modificato alle…”).

Passati i 15 minuti dall’invio non è più possibile effettuare alcuna modifica al testo del messaggio. Come anticipato anche Google sembra intenzionato ad adottare questa possibilità per la sua app Messaggi, preinstallata in Android. Cerchiamo di capire quali potrebbero essere le novità e come funzionerà la nuova opzione per modificare i messaggi inviati. 

Rivoluzione Google: come sarà possibile modificare i messaggi anche dopo l’invio

A far trapelare alcune informazioni sulle prossime mosse di Google è stato l’utente Twitter AssembleDbug. Attraverso il proprio account X,  il profilo ha fornito ulteriori dettagli su come andrà a svilupparsi il processo di modifica dei messaggi di Google.

Come sarà possibile modificare i messaggi già inviati con Google
Anche Google si appresta a seguire le orme di WhatsApp sulla modifica dei messaggi già inviati – computer-idea.it

Stando a quanto si sa, gli utenti avranno a disposizione una finestra temporale più ampia rispetto a quella prevista da WhatsApp. Si parla di 30 minuti durante i quali sarà possibile apportare delle modifiche ai messaggi inviati. Anche Google dovrebbe avere una cronologia delle modifiche, in maniera che tanto i destinatari quanto i mittenti abbiano modo di capire quali e quante modifiche sono state apportate a un singolo messaggio. 

Il processo di modifica, come accade per WhatsApp, dovrebbe essere semplice e rapido. Gli utenti non dovranno fare altro che tenere premuto a lungo sul messaggio da modificare. In questo modo apparirà una nuova icona a forma di matita. Cliccando sulla matita si aprirà un campo di modifica. Per funzionare correttamente gli utenti dovranno abilitare la funzione di modifica. In caso contrario non potranno visualizzare le modifiche ai messaggi. 

Secondo quello che è emerso finora, nelle fase iniziali la funzione per modificare i messaggi si dovrebbe applicare soltanto ai messaggi RCS, non agli SMS standard. Nulla si sa invece sulla disponibilità della funzionalità. 

Impostazioni privacy