Poste Italiane, è corsa alla sottoscrizione: il nuovo prodotto che ti fa guadagnare un botto di soldi

L’iniziativa dell’azienda sta letteralmente spopolando, una tendenza abbastanza scontata considerando gli interessi promessi.

Ennesima rivoluzione per Poste Italiane che proprio in questi giorni sta promuovendo la sua nuova iniziativa, in tantissimi hanno deciso di sottoscrivere il nuovo prodotto d’investimento. Si tratta di una svolta epocale per l’azienda, soprattutto considerando i dettagli dell’operazione.

Poste Italiane, il nuovo prodotto è richiestissimo: di cosa si tratta
Poste Italiane lancia una sorprendente iniziativa, i risparmiatori ingolositi dalla proposta. Il meccanismo è semplice – (Fonte foto ANSA) – computer-idea.it

A essere coinvolta è una grossa fetta della popolazione e il bello è che per usufruire del servizio non c’è bisogno di sborsare neanche un centesimo, tranne che – come è ovvio – per gli oneri fiscali. Importante sottolineare come Poste garantisca sempre la restituzione del capitale che ha investito, oltre al fatto che il titolare può in qualsiasi momento richiedere il rimborso complessivo, compresi tutti gli interessi maturati nel frattempo.

L’importo da sottoscrivere parte dalla soglia minima di 50 euro e sta al risparmiatore decidere il taglio più adeguato alla sua situazione. Come bisogna muoversi? La procedura non è complicata, basterà recarsi all’ufficio postale oppure optare per la modalità telematica.

Arrivano i Buoni per Minorenni di Poste Italiane, boom di sottoscrizioni

Un’operazione che sta convincendo tantissime persone, in questi giorni si è registrato un vero e proprio boom. Agli sportelli e online è tra i prodotti più richiesti, la curiosità cresce esponenzialmente. Poste Italiane lancia Buoni per Minorenni, l’iniziativa dedicata ai minori d’età che rientrano nella fascia compresa tra zero e 16 anni e mezzo.

Buoni per Minorenni di Poste Italiane, come funzionano
Tra i prodotti più richiesti agli sportelli postali in questi giorni ci sono i Buoni per Minorenni – computer-idea.it (Fonte foto ANSA)

Ogni membro della famiglia – che siano i genitori o parenti ma anche amici – potrà ‘regalare’ la sottoscrizione, si tratta di buoni fruttiferi che permettono di maturare interessi fino al compimento della maggiore età della persona alla quale vengono intestati, solamente a quel punto diventeranno ‘infruttiferi’ e dovranno essere rimborsati entro dieci anni dalla scadenza onde evitare che cadano in prescrizione. È bene specificare che si tratta di titoli emessi dalla Cassa Depositi e Prestiti, garantiti dallo Stato italiano.

Dettaglio particolarmente interessante riguarda invece il rendimento annuo lordo, che l’azienda ha stimato fino a un massimo del 6%, varia a seconda di quanti anni abbia il minore nel momento esatto della sottoscrizione. E non solo, perché gli investitori e i risparmiatori potranno contare su una tassazione agevolata al 12,50% e potranno essere esentati dall’eventuale imposta di successione nel futuro.

Impostazioni privacy