Passi da Android ad iOS? Non dimenticare questo passaggio, altrimenti perdi tutto

La migrazione di dati da Android a iOS è un processo molto delicato, che va affrontato con i giusti strumenti e la consapevolezza dei rischi.

Stai finalmente facendo il grande salto da Android ad iOS? Per molte persone acquistare un dispositivo Apple significa abbracciare finalmente un’esperienza utente totalmente diversa da quanto offerto dagli smartphone Android, e questo fa sì che la transizione sia ricca di aspettative e di un pizzico di ansia. In effetti, c’è un passaggio cruciale che molti trascurano, rischiando di perdere dati preziosi.

Come trasferire dati da Android a iOS
Ecco il trucco per trasferire tutto da Android a iOS – Computer-idea.it

C’è stato un tempo, nei primi anni di diffusione di questi strumenti, in cui trasferire file da un dispositivo Android a uno con iOS come sistema operativo poteva trasformarsi in una vera e propria odissea. Oggi esistono fortunatamente strumenti per farlo in modo sicuro e abbastanza efficiente, ma bisogna comunque fare attenzione a seguire i passaggi giusti, o si rischia di perdere un prezioso bottino di dati.

Uno strumento incredibilmente efficiente e facile da usare

Prima di immergerti nelle specifiche tecniche, è fondamentale sottolineare l’importanza della preparazione. Assicurati che il tuo dispositivo Android abbia almeno il 75% di carica e che sia connesso a una rete Wi-Fi stabile. Inoltre, fai un inventario dei dati che intendi trasferire e assicurati che il tuo nuovo iPhone abbia abbastanza spazio per accoglierli.

Come trasferire foto e dati tra smartphone
Ecco come passare da Android a iOS senza perdere nulla – Computer-idea.it

Negli ultimi anni si è ampiamente diffusa un’app fondamentale per il trasferimento, scaricabile su tutti gli smartphone Android. Stiamo parlando di “Passa a iOS“, uno strumento sviluppato appositamente da Apple che facilita enormemente il trasferimento dei tuoi dati. Tuttavia, molti non si rendono conto che questo passaggio deve essere effettuato prima di configurare il nuovo iPhone.

Se si accendi il nuovo dispositivo Apple e si inizia la configurazione senza utilizzare “Passa a iOS”, ci si potrebbe ritrovare in una situazione complicata, in cui l’unico modo per utilizzare l’app sarebbe ripristinare il dispositivo alle impostazioni di fabbrica. Prima di tutto, bisogna assicurarsi di essere nella schermata iniziale di configurazione dell’iPhone, quella che saluta l’utente in diverse lingue.

A questo punto, sul dispositivo Android, è necessario scaricare l’app Move to iOS dal Google Play Store e seguire i passaggi per concedere i necessari permessi. Sull’iPhone si deve proseguire con la configurazione fino a quando non si trova l’opzione “Trasferisci dati da Android“. In questo momento è fondamentale inserire correttamente il codice visualizzato sullo smartphone Android.

Se invece per qualche motivo non si può utilizzare “Passa a iOS”, non tutto è perduto. Si può sempre ricorrere al trasferimento dei dati tramite il tuo account Google o l’utilizzo di unità flash compatibili sia con dispositivi Android che iOS. Tuttavia, queste alternative potrebbero non essere altrettanto semplici e dirette.

Impostazioni privacy