Non sono i ‘classici’ smartphone: quali sono i modelli più preziosi da avere a tutti i costi

Un mercato di nicchia tra gli smartphone prende sempre più piede: ecco quali sono i modelli più preziosi che stanno andando a ruba.

In questo istante esistono ben 4.3 miliardi di smartphone nel mondo. Questo il dato impressionante di fine 2023 sugli smartphone esistenti al mondo. Che fossero tanti non è certo una sorpresa, ma è impressionante sapere che oltre il 54% della popolazione globale ha almeno un telefonino.

Non sono i 'classici' smartphone
Smartphone che valgono una fortuna – Computer-idea.it

Il rapporto annuale SOMIC 2023 desta interesse e rafforza concept e utilizzo di uno smartphone: dei 4,6 miliardi di persone che oggi utilizzano Internet mobile, quasi 4 miliardi lo fanno utilizzando uno smartphone, ovvero poco meno della metà (49%) della popolazione mondiale. Sono 600 milioni di persone – l’8% della popolazione mondiale – che invece accedono a Internet utilizzando un feature phone.

Ma dal generale al particolare il passo è breve. Accanto gli smartphone classici, tra quei 4,3 miliardi di cellulari nel mondo, ce ne sono un numero sempre più maggiore di modelli diversi, preziosi, talmente differenti da diventare oggetto di collezionismo.

Smartphone preziosi: Samsung, Apple e Oneplus hanno già i rispettivi unicum

Il Simon non ha prezzo, per esempio, è il primo smartphone prodotto dalla IBM e distribuito dalla BellSouth, considerato l’Adamo dei telefonini, intesi come cellulari a cui si aggiungono anche funzioni da PDA. Simon ci aveva visto lungo, già nel 1992 aveva un game incorporato, l’iconico Scramble.

Smartphone, i modelli più preziosi da avere a tutti i costi
Steve Jobs lo sapeva: ci sono iPhone e iPhone – foto fonte ansa – computer-idea.it

Tra i modelli relativamente giovani ce ne sono alcuni già da collezione, basti pensare al Samsung Galaxy S23 uscito lo scorso anno, eppure l’Ultra BMW M Edition sta già oltre i duemila euro. Perché? Perché ne sono stati distribuiti soltanto mille esemplari, per di più esclusivamente per il mercato sudcoreano.

Figuriamoci se tra coloro che vedono il mondo a forma di mela morsicata non poteva esserci qualche Melafonini, oggetto di vero culto. Come l’iPhone 1, lanciato nel 2007 e ora in tripla cifra. Edizioni speciali come l’iPhone 5 Diamond Black di Stuart Hughes e l’iPhone 6 Falcon SuperNova Pink Diamond, rivestito con metalli preziosi e addirittura un diamante incastonato vanno ben oltre il concept di telefonino.

Anche OnePlus ha già un suo unicum: l’Ace Genshin Impact, telefonino tributo all’action RPG open world free-to-play sviluppato dalla software house cinese miHoYo durante la pandemia, uno smartphone difficile da trovare in ottime condizioni dal valore di oltre mille euro, lanciato in Cina in edizione limitata. Le “collab” ormai non sono solo nel mondo dell’abbigliamento, ma anche tra quei 4,3 miliardi di smartphone che pullulano nel nostro mondo.

Impostazioni privacy