Neo Z83 4: il nuovo mini PC di MiniX

L’azienda MiniX ha presentato un nuovo mini PC a IFA 2016: si tratta del NEO Z83 4, un prodotto che seppur considerato di fascia media, si presenta con elevati standard qualitativi, come è tipico della casa produttrice. Semplicità e compattezza rendono il dispositivo decisamente apprezzabile, sia da un punto di vista di design, sia tecnicamente parlando. A partire da domani 16 settembre, il mini PC sarà acquistabile online ad un prezzo super conveniente di soli 170,00 euro.

Neo Z83 4: caratteristiche tecniche

Il neo nato in casa MiniX sarà disponibile con colorazione nero-opaca. L’antenna WiFi è esterna e sui lati del prodotto sono presenti diverse porte I/O per la connessione con altri dispositivi. A proposito di connessione, il modulo WiFi è un 802.11ac integrato, dual-band.

Vi è poi il supporto al Bluetooth 4.2 e tre porte USB, di cui una USB 3.0 Type-A. il sistema operativo è affidato a Windows 10.

Analizzando il nucleo del mini PC, troviamo un processore Intel Atom x5-Z8300, quad-core da 1,44 GHz basato su architettura Cherry Trail. 4GB di RAM DDR3L affiancati da 32 GB di memoria interna, espandibile con un Hard Disk esterno.

Grazie al tipo processore installato, l’utente può eseguire una serie di operazioni utili sia per l’intrattenimento che per la produttività. Nello specifico: guardare video a risoluzione 4K, navigare in Internet, compilare fogli di testo e di calcolo, ma anche fare dei giochi non troppo impegnativi.

Da segnalare anche diversi miglioramenti per quanto riguarda il sistema di raffreddamento. In questo senso, trattandosi di raffreddamento passivo, ovvero senza il supporto di ventole, è stata migliorata la disposizione interna dell’Hardware. Ciò ha consentito di creare un prodotto molto più efficiente anche sotto questo punto di vista.

Computer: i vantaggi di un mini PC

I mini PC come il Neo Z83 4 di Minix hanno ormai conquistato il mercato del settore tecnologico e sono sempre più richiesti.

Il primo beneficio che entusiasma gli utenti è senz’altro legato allo “spazio”. Un mini PC può essere posto tranquillamente dietro un display e spostato da una parte all’altra in tutta comodità.

A fare la differenza, però, sono senz’altro gli hardware dei recenti prodotti di questo genere. Potenza e compattezza in unico dispositivo rappresentano l’evoluzione degli ultimi anni, che ha cambiato anche l’approccio della società ai Personal Computer.

Inoltre, la maggior parte degli odierni mini PC dispongono di sistemi a basso consumo e, pertanto, favoriscono notevolmente anche il risparmio energetico.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *