Motorola deposita un brevetto per uno smartphone mai visto prima: la particolarità

Motorola ha depositato il brevetto di uno smartphone che non si era mai visto prima. Ecco che cosa sappiamo al riguardo.

Il mercato della tecnologia si amplia sempre di più grazie all’uscita di nuovi smartphone. Parliamo di dispositivi eccezionali e che diventano migliori con il passare del tempo. Dobbiamo tutto all’introduzione di nuove funzioni spettacolari e che li migliorano sotto ogni punto di vista. Le società si danno da fare per accontentare i loro utenti in fin dei conti. E a pensarci molto al riguardo è anche Motorola: sta progettando un nuovo smartphone.

Motorola lancia il brevetto di un nuovo smartphone
Nuovo smartphone di Motorola: cosa sappiamo al riguardo? – Computer-idea.it

Di recente Motorola ha depositato un brevetto per il nuovo concept del suo prossimo gioiellino. A quanto pare si tratta di un cellulare pieghevole dotato di due display espandibili. Secondo i rumors potrebbe chiamarsi Motorola Rizr Dual, e non sarebbe affatto strano se fosse così. Il nome è più che azzeccato per un cellulare del genere. Ma non è questo quello che ha sorpreso tutti quanti, perché pare che la società stia lavorando a più dispositivi.

Motorola deposita un nuovo brevetto, sarà un dispositivo spettacolare: fan in hype

In particolar modo sta progettando dei cellulari che poi verranno assemblati insieme. Potranno essere aperti in modo tale da aumentare le dimensioni dello schermo. In questo modo sarà possibile ottenere un buon compromesso tra compattezza e schermo. Si pensa che il display sarà abbastanza ampio da coprire un’area almeno quattro volte più grande (rispetto a quando è piegato si intende).

Motorola lancia il brevetto di un nuovo smartphone
Ecco come sarà il prossimo smartphone di Motorola – Computer-idea.it

Quali sono le caratteristiche che saltano all’occhio per questo nuovo smartphone? Di certo non passa inosservato il doppio alloggiamento pieghevole. Infatti questo device presenta un design unico grazie a questa funzione esterna. Potrà mantenere una forma compatta anche in posizione chiusa, e poi espandersi in grande quando viene aperto.

Non dimentichiamo il controller intelligente, ossia un sensore che rileva la posizione del dispositivo e risponde con i comandi corretti. Sono presenti anche dei meccanismi di traslazione piuttosto interessanti. Lavorano insieme per estendere i gruppi lame, che sono dotati di display flessibili a loro volte. Contribuiscono all’estensione dello schermo del dispositivo in poche parole.

La data di uscita di questo incredibile smartphone è ancora sconosciuta. Tuttavia non si esclude la possibilità che venga presentato al prossimo Mobile World Congress. Staremo a vedere che sorprese ci riserverà Motorola più avanti.

Impostazioni privacy