Microsoft annuncia una novità attesissima: a partire da marzo tutti gli utenti Windows potranno farlo

Microsoft ha annunciato una novità tanto attesa dagli utenti. A partire da marzo potranno svolgere questa operazione fondamentale.

Le ultime settimane l’universo tech ha visto dei grande movimenti in casa Microsoft. L’azienda americana si è resa nuovamente protagonista di un annuncio inerente ad una novità attesa da tutti gli utenti dei loro servizi e in arrivo dal mese di marzo 2024.

Microsoft annuncia novità
Grandi novità in arrivo per tutti i PC Windows – Computer-idea.it

Sui dispositivi che montano Windows 11, il browser predefinito è Microsoft Edge. Il sistema operativo dell’azienda americana non consente alcuna libertà agli utenti in merito alla scelta del browser preferito, una scelta che ha generato deciso fastidio negli stessi.

Da marzo in poi tutto cambierà a seguito dell’annuncio fatto dalla stessa società americana. La buona notizia per gli utenti riguarda il nuovo Digital Markets Act (DMA), che consentirà di poter disinstallare Edge in tutta semplicità: scopriamo come funziona.

Da marzo sarà possibile disinstallare il browser Edge: tutto sulla novità di Microsoft

Il DMA è una normativa dell’Unione Europea che ha l’obiettivo di garantire una più alta concorrenza e trasparenza all’interno del mercato digitale. Microsoft ha deciso di allinearsi a questa normativa e di proporre agli utenti presenti in Europa un maggior controllo sulle applicazioni predefinite.

Utenti disinstallare Edge
Gli utenti Microsoft potranno disinstallare Edge e altre applicazioni native – Foto Facebook: MicrosoftEdge – (Computer-Idea.it)

A partire dal prossimo 6 marzo 2024, gli aggiornamenti di Windows 10 (22H2) e Windows 11 (23H2) permetteranno agli utenti di disinstallare Microsoft Edge e altre applicazioni native, come Foto, Bing e molte altre ancora. Questa nuova opzione darà gli utenti una maggior libertà di scelta, che consentirà di poter avere sul proprio dispositivo le piattaforme che più si gradiscono.

Va ricordato però che Windows 11 già permette di eliminare più applicazioni native rispetto alla versione 10 del sistema. Bisogna però evidenziare che, nonostante il fastidio per la poca libertà di azione, Microsoft Edge ha dei vantaggi non affatto da sottovalutare. Al momento occupa una quota del 13% del mercato dei browser desktop, e si configura come un serio concorrente di Chrome.

Al suo interno c’è Copilot, un motore di ricerca interamente basato sull’Intelligenza Artificiale. Ad ogni modo, oltre al DMA, c’è la possibilità che con l’aggiornamento Moment 5 di Windows 11, in programma per il 2025, gli utenti possano rimuovere definitivamente Edge.

L’update potrebbe introdurre la scelta del browser predefinito durante l’installazione di Windows 11, senza alcuna necessità di dover modificare le impostazioni apposite. Insomma, gli utenti nel corso dei prossimi mesi avranno una più alta libertà di azione, che permetterà a loro di poter usare e impostare il browser che più preferiscono.

Impostazioni privacy