Meglio di una calcolatrice, te la puoi fare da solo in casa: costruiscila e non te ne separerai mai

Hai bisogno di una calcolatrice? Potresti crearla da solo in casa, non è difficile riuscirci: ecco come puoi fare.

Per molto tempo ci siamo impegnati nell’utilizzare una calcolatrice. Quando andavamo a scuola era uno strumento indispensabile da avere. Ci permetteva di eseguire dei calcoli complessi in poco tempo. E anche oggi, seppur la utilizziamo dal cellulare, potrebbe servire. Averla a portata di mano non sarebbe mai sbagliato ovviamente. Per questo motivo non è affatto strano vedere delle persone che la usano.

Come costruire una calcolatrice in casa
Calcolatrice in casa: ecco come puoi costruirla – Computer-idea.it

Eppure potrebbe succedere di averne bisogno. Non possiamo sapere quello che avremo intenzione di fare durante il corso delle giornate. E se dovesse esserci un calcolo troppo complesso per noi, a quel punto la calcolatrice ci potrebbe essere d’aiuto. Potremmo pensare di acquistarla a conti fatti. Costa davvero poco e la troviamo sia nei supermercati che nelle cartoleria senza problemi.

Calcolatrice fatta in casa, puoi replicarla anche tu in pochi passaggi: ecco come

Ma c’è anche chi prova a costruirla in casa. Parliamo dello youtuber HackMakeMod, che è riuscito a fare qualcosa di interessante. Ha realizzato una calcolatrice in casa grazie al suo genio. Aveva intenzione di progettarne qualcuna in stile retrò. Così facendo ci è riuscito e ha dato vita ad un piccolo gioiellino. Come ha fatto a costruirla nello specifico? Continua a leggere per scoprirlo: potrai farla anche tu in casa.

Come costruire una calcolatrice in casa
Grazie a questo procedimento riuscirai a costruire una calcolatrice (Fonte: HackMakeMod) – Computer-idea.it

Questo dispositivo su misura è composto da una build molto semplice. Utilizza una scheda di supporto ESP8266 D1 Mini, alimentata da una batteria raccolta da una penna per vaporizzatori. Presenta un display OLED da 0,96 pollici con un sistema di menu particolare. Difatti ha una selezione costituita da diverse conversioni di unità.

La navigazione viene gestita da un codificatore rotativo con un pulsante integrato. Il tutto è racchiuso in un involucro stampato in 3D che dà una sensazione di retrò. L’usabilità del dispositivo non è affatto male dal video. Infatti si può ruotare il quadrante più velocemente per aumentare i numeri. Quindi non è necessario perderci troppo tempo dietro: il dispositivo è veloce.

Ciò non toglie che uno smartphone sia nettamente più veloce di un gadget del genere. Però è sempre bello vedere qualcuno che crea degli accessori così interessanti al giorno d’oggi. Non tutti ci riuscirebbero dato che richiedono una certa pazienza e anche parecchio amore nelle cose fai-da-te.

Impostazioni privacy