Mai utilizzare lo smartphone a quest’ora: distrugge la salute mentale

L’allarme arriva dagli esperti: ecco quando non si deve usare lo smarthpone: a quest’ora è più deleterio di altre, distrugge la salute mentale.

“Ogni piacere insano che Dorian si concederà, una parte di lui verrà irrimediabilmente intaccata”. Scriveva così Oscar Wilde nel suo capolavoro. Il ritratto di Dorian Gray è di attualità quando si parla di smartphone, molto più di quello che si può pensare.

Non utilizzare lo smartphone a quest'ora
smartphone, così utili quanto deleteri – computer-idea.it

Rientra nel claim filosofico del “perché le cose belle fanno male”… ma senza punto interrogativo. Non c’è bisogno di metterlo quando c’è di mezzo un cellulare in mano, semplicemente il dispositivo per distacco più utilizzato al mondo, se non fosse che, secondo le ultime stime, ce ne sono quasi quattro miliardi e mezzo nel mondo.

Con un cellulare in mano oggigiorno si può fare tutto, anche esserne dipendenti. Ma c’è un preciso orario della giornata, secondo molti esperti che è ancora più deleterio e può portare, a lungo andare, alla distruzione della salute mentale.

L’80% degli utenti di smartphone compie questo errore madornale. Smettila prima che sia troppo tardi

Vuoi per il controllo delle notifiche, vuoi perché c’è sempre un datore di lavoro che si alza prima di te e ti chiede cose da fare all’istante, anche solo per scrollare sui social mentre ti fai il caffè, ormai è una (brutta) abitudine guardare lo smartphone appena apri gli occhi, come prima cosa al mattino, tanto lo abbiamo sul comodino a ricaricare.

Lo smartphone distrugge la salute mentale
L’80% di chi utilizza il proprio smartphone lo fa di prima mattina –

Ebbene, questa routine secondo gli esperti crea dipendenza, sempre più persone non riescono a evitare di guardare il cellulare. Perché? Secondo gli esperti proprio in quest’ora del giorno, avere un cellulare in mano innesca il rilascio di dopamina, un ormone del benessere che ha come controindicazione la difficoltà, sempre più marcata, del nostro cervello nello scoraggiarti a toglierti questa pessima abitudine.

Uno studio della International Data Corporation ha rivelato che l’80% degli utenti di smartphone controlla i propri dispositivi entro i primi 15 minuti di ogni mattina. Qualunque sia la ragione, indulgere in questo comportamento può avere effetti dannosi sul tuo benessere. Il troppo tempo trascorso davanti a un display già fa male di per sé, al mattino ancora di più.

Provoca stress, disturba il ciclo del sonno, affatica gli occhi sempre più martoriati da smartphone ma anche da PC, tablet, TV e chi più ne ha più ne metta. Può influenzare perfino la funzione cerebrale o metterti in una modalità reattiva, anziché pianificare in modo proattivo la tua giornata e stabilire le priorità che andrai ad affrontare in una lunga giornata di lavoro.

Impostazioni privacy