Luma Fusion compie un balzo in avanti su Android: cosa cambia e come funziona adesso l’app di editing più potente di sempre

LumaFusion promette di rivoluzionare il modo in cui i creatori di contenuti di ogni tipo realizzano, modificano e condividono i loro progetti.

LumaFusion, l’app di editing video che ha ridefinito le regole del montaggio su dispositivi mobili, si aggiorna su Android con una serie di funzionalità innovative che elevano ulteriormente il livello dell’editing video professionale. Questo aggiornamento è una grande opportunità per gli utenti Android perché avvicina l’esperienza di editing a quella offerta su iOS e introduce strumenti avanzati che erano attesi con grande interesse dalla comunità.

migliori app editing foto e video
Una delle migliori app di editing video si è recentemente aggiornata – computer-idea.it

Tra le novità più eclatanti spicca l’introduzione di Scopes, una funzione che trasforma radicalmente il flusso di lavoro del colore, permettendo agli editor di realizzare correzioni cromatiche con precisione senza precedenti. Questa funzionalità assicura che ogni modifica al colore sia immediatamente visibile e perfettamente allineata con la visione creativa dell’editor, garantendo risultati di alta qualità su qualsiasi display.

L’editing video diventa sempre più potente e accessibile al grande pubblico

Scopes è strumento già molto popolare tra gli utenti dei dispositivi Apple e ora offre anche agli utenti Android la possibilità di affinare i loro video con istogrammi configurabili, forme d’onda e vectorscopi visualizzabili in tempo reale. L’aggiornamento, però, chiaramente non si ferma qui.

luma fusion si è aggiornata
Questo aggiornamento rappresenta un passo importante per LumaFusion e per l’editing video su dispositivi mobili – computer-idea.it

LumaFusion ha anche migliorato il flusso di lavoro per la pre-impostazione dei titoli, rendendo più semplice e veloce per gli utenti inserire testi nei loro progetti. Anche l’importazione e l’esportazione dell’audio sono state ottimizzate, insieme ai metodi di blending per lavorare con l’opacità. Questi miglioramenti, uniti a quelli relativi ai voiceover, all’editing su unità esterne e alle anteprime delle librerie, rendono l’esperienza più fluida e intuitiva che mai.

La versione di LumaFusion per Android e Chrome OS, disponibile da novembre 2022 in beta e da febbraio dell’anno scorso in versione stabile, riceverà quindi questi aggiornamenti ispirati dai feedback della vasta comunità di utenti, che testimoniano anche la volontà dell’app di offrire un’esperienza di editing senza compromessi, indipendentemente dalla piattaforma utilizzata.

Con un prezzo di 27,99 euro su Play Store e 29,99 euro su App Store, LumaFusion si conferma come una delle app di editing video più potenti e accessibili sul mercato. L’arrivo di Scopes e degli altri miglioramenti la rende un vero e proprio studio di editing video tascabile, in grado di soddisfare le esigenze dei videomaker più esigenti.

Impostazioni privacy