Inaugurato datacenter mostruoso, potente come 6 milioni di PC: ecco dove si trova

Recentemente, è stato inaugurato un data center quasi fantascientifico: è potente quanto 6 milioni di PC messi insieme.

Sulla Terra ci sono tantissimi data center, ognuno dei quali ha delle caratteristiche differenti. Un data center è una struttura utilizzata per conservare digitalmente i dati importanti e per elaborarli. Non a caso il termine significa appunto “centro elaborazione dati”. Al suo interno è inoltre possibile trovare una serie di server dislocati in una stanza enorme, i quali consumano la stessa energia elettrica di una piccola città.

inaugurato data center enorme
Gigantesco data center da record – computer-idea.it

Attualmente, il data center più grande del mondo si chiama Citadel Campus, ed è situato nello Stato del Nevada. Tuttavia, di recente è stato inaugurato un altro colosso, potente quanto 6 milioni di PC. La Cina ha inaugurato un data center gigantesco: si tratta del primo centro elaborazione dati commerciale sottomarino. Il Paese asiatico ha promesso che sarà estremamente efficiente anche dal punto di vista energetico.

L’obiettivo principale della Cina è ormai noto a tutti: il gigante asiatico vuole la leadership mondiale in quasi tutti i settori entro 1-2 decenni. La costruzione del mostruoso data center rientra pertanto nel progetto a lungo termine cinese. Quest’ultimo prevede infatti il dominio mondiale dell’elaborazione dati, in particolar modo nella velocità di calcolo dei supercomputer.

Il data center dei record

La mega struttura che ospita i potentissimi server si trova sott’acqua, vicino la costa della città di Sanya posizionata sull’isola di Hainan. Quale sarà allora il suo scopo? Prima di tutto, bisogna ricordare che il mondo pullula di dati e di informazioni digitali, molti dei quali vagano nel dark web.

inaugurato data center enorme
Data center in Cina: pronto a dominare il mondo – computer-idea.it

Il data center è quindi fondamentale per gestire e per conservare tutte queste informazioni che navigano in rete. Per comprendere l’utilità del centro elaborazione dati è sufficiente fare un esempio: i colossi Google, Amazon e Facebook possiedono milioni di dati personali, come ad esempio mail e codici IBAN dei clienti. Ebbene, tutti questi dati sensibili vengono conservati all’interno di enormi computer, cioè i famosi data center.

Per quanto riguarda la struttura subacquea cinese, questa è stata resa possibile grazie alla collaborazione tra la società China Offshore Oil Engineering Co. e la Highlander, che è specializzata in data center. Purtroppo, le caratteristiche dei server e della struttura che li ospita non sono state ancora divulgate.

Ciononostante, le indiscrezioni affermano che ogni modulo potrebbe elaborare più di 4 milioni di immagini in alta definizione in appena 30 secondi. L’hardware dovrebbe inoltre trovarsi all’interno di un modulo pesante circa 1.300 tonnellate.

Ciò che sorprende maggiormente del progetto è l’enorme risparmio energetico: l’acqua riesce infatti a dissipare il grande calore generato dalle macchine. Il risparmio ottenuto sfiora quindi i 122 milioni di Kilowattora. I data center tradizionali, invece, hanno bisogno di tantissima energia per il raffreddamento delle macchine. Secondo le ultime notizie, il maestoso centro elaborazione dati cinese dovrebbe essere operativo nel 2025.

Impostazioni privacy