Il trucco che i tecnici del computer non vogliono che tu sappia: il pc diventa velocissimo

Con una semplice mossa si possono migliorare notevolmente le prestazioni del computer, senza dover ricorrere a costose riparazioni tecniche.

I motivi per cui un computer può diventare lento sono numerosi. Spesso, la causa principale può essere attribuita a programmi che consumano troppe risorse, a una quantità insufficiente di memoria RAM o a un disco rigido non ottimizzato. Anche la presenza di malware o adware può influire negativamente sulle prestazioni del sistema. Aggiornamenti di sistema mal riusciti e driver obsoleti sono altrettanto responsabili di un computer rallentato.

come rendere il computer velocissimo
Con una semplice azione si può riportare il PC alla massima velocità in modo semplice e autonomo – computer-idea.it

Tuttavia, esiste un errore che molti non conoscono, legato ai file di sistema. Questo problema, spesso trascurato, può essere risolto autonomamente senza la necessità di ricorrere a un tecnico. Scopriamo di cosa si tratta e come affrontarlo per riportare il tuo PC alla massima velocità.

I file di sistema sono componenti cruciali del sistema operativo che consentono al software e all’hardware del computer di comunicare e funzionare correttamente. Quando questi file si danneggiano o diventano corrotti, possono causare rallentamenti significativi o malfunzionamenti del sistema.

Un trucco poco conosciuto ma molto spesso risolutivo

Per gli utenti Windows, c’è una soluzione semplice per risolvere i problemi legati ai file di sistema. Microsoft ha integrato uno strumento chiamato “Controllo file di sistema” (SFC) che analizza e ripara i file di sistema corrotti.

Per utilizzare questo strumento, apri il prompt dei comandi come amministratore, cercando “cmd” nel menù Start, quindi facendo clic con il tasto destro su “Prompt dei comandi” e selezionando “Esegui come amministratore“.

trucco per rendere il computer più veloce
I file di sistema danneggiati sono una causa comune di rallentamento del computer, ma possono essere facilmente riparati autonomamente – computer-idea.it

Una volta aperto il prompt dei comandi, è necessario digitare sfc /scannow e premere Invio. Questo comando avvierà una scansione completa del sistema e riparerà automaticamente i file danneggiati. Attendi il completamento del processo, che può richiedere diversi minuti, e al termine, il sistema fornirà un resoconto delle riparazioni effettuate.

Anche su macOS è possibile risolvere problemi legati ai file di sistema utilizzando gli strumenti integrati nel sistema operativo. Apri Utility Disco dal menù Va e seleziona il disco principale (di solito chiamato “Macintosh HD”) dalla barra laterale sinistra. Clicca sul pulsante S.O.S in alto e poi su Esegui per avviare la scansione e la riparazione del disco.

Se il sistema operativo è bloccato o non funziona correttamente, si può anche scegliere di avviare il Mac in modalità Recovery. Per i Mac con processori Intel, si dovrà spegnere il computer, riaccenderlo e tenere premuti i tasti cmd + r fino a vedere il logo Apple.

Categorie Mac
Impostazioni privacy