Hai dimenticato il codice di sblocco dello smartphone? Come ripristinarlo velocemente senza andare in panico

Se hai dimenticato il codice di sblocco dello smartphone non ti agitare: c’è un metodo per ripristinarlo in fretta.

A volte succede di dimenticarsi il codice di sblocco dello smartphone ed è subito panico. Certo: il blocco è un elemento fondamentale per garantire la sicurezza dei nostri dispositivi, dato che impedisce a chicchessia di accedere alla nostra vita digitale.

Come sbloccare lo smartphone se hai dimenticato il codice
Non ti ricordi il codice di sblocco del telefono? Niente paura! – Computer-idea.it

Il problema è che la memoria umana è tutt’altro che infallibile e priva di passaggi a vuoto. Così potrebbe capitare che il blocco impedisca non solo gli accessi non autorizzati da parte di estranei al nostro smartphone ma pure i nostri accessi, invece autorizzatissimi. Insomma, se impostare il blocco dello schermo resta indispensabile per evitare intrusioni esterne, come fare quando la memoria più interna che c’è – la nostra – fa cilecca?

Dimenticare il codice di sblocco dello schermo del nostro smartphone può essere un bel problema soprattutto se, come spesso capita, ci siamo affidati soltanto alla nostra memoria senza appuntarlo da nessuna parte. La memoria umana però, come detto e come ampiamente noto, spesso e volentieri va incontro ai cosiddetti “vuoti di memoria”. Ma non bisogna disperarsi perché una soluzione c’è.

Codice di sblocco dimenticato: il metodo per ripristinarlo velocemente

Sia nel caso di Android che in quello di iOS è possibile recuperare il codice di sblocco del telefono con pochi semplici step. Se usiamo Android dovremo attivare l’opzione Trova il mio dispositivo. Come fare? Andando sul sito: https://myaccount.google.com/intro/find-your-phone?hl=it o scaricando l’apposita app. 

Sblocco telefono anche senza ricordare il codice
Con questo metodo potrai sbloccare il telefono anche se non ricordi il codice – Computer-idea.it

Dopodiché dovremo fare l’accesso col nostro account Google e selezionare, dalla voce “Gestione Dispositivi”, l’opzione “Resetta dispositivo”. In questo modo lo smartphone sarà inizializzato e riportato alle condizioni di fabbrica. Attenzione: così facendo tutti i dati andranno perduti ma potremo reimpostare il blocco.

In alternativa potremo fare il reset del telefono (wipes) spegnendo lo smartphone con la combinazione di tasti Accensione e Volume + tenendo premuto. Quando si riaccenderà lo smartphone ci apparirà un nuovo menù. A questo punto selezioneremo “Wipe data/factory reset” spostandoci coi tasti volume e selezionando con il tasto power. Dopo la conferma andremo a selezionare “Reboot system now” che inizializzerà il telefono.

Chi possiede un iPhone invece dovrà andare su iCloud.com accedendo tramite il suo ID Apple. Successivamente dovrà selezionare “Trova il mio iPhone” e inserire di nuovo il suo ID Apple. Poi andrà selezionata la voce “Tutti i dispositivi” e successivamente il proprio iPhone. A questo punto bisognerà cliccare su “Inizializza l’iPhone” per ripristinarlo e configurare  l’iPhone usando l’ID Apple.

Anche in questo caso andranno persi tutti i dati non salvati nel Cloud o su una chiavetta USB.  C’è anche un metodo per salvare i dati prima del ripristino attraverso iTunes. Si può procedere collegando l’iPhone al computer con un cavo USB. Successivamente dovremo aprire iTunes dal pc e cliccare prima sulla voce “Dispositivo” e poi su “Riepilogo”. Dopodiché selezioniamo “Ripristina” e seguiamo le istruzioni sullo schermo.

Impostazioni privacy