Google sfida Whatsapp e Telegram con questa nuova funzione per chattare

Google non ha intenzione di perdere terreno con le app come Whatsapp e Telegram e cambia un piccolo grande dettaglio per le chat.

Chi li manda più i messaggi con lo smartphone? Non stiamo tutti quanti già usando WhatsApp o Telegram? In realtà l’app di Google Message, che è quella che si trova di default su tutti i principali smartphone che montano Android, non è morta e anche se di solito finisce con lo accogliere i messaggi di segreteria telefonica di quando il cellulare non prende, c’è ancora una parte sostanziosa di utenti che la usa per scambiarsi messaggi esattamente come si fa con WhatsApp e con Telegram.

c'è un buon motivo per provare google message invece di whatsapp
Prova a mandare un messaggio con Google invece di Whatsapp, c’è una novità – computer-idea.it

Per questo motivo, e anche per migliorare la penetrazione nel comparto della messaggistica, la grande G ha deciso di cambiare un po’ le cose e di dare una rinfrescata a quello che potrebbe sembrare un dettaglio ma che, non possiamo negarlo, è quello che rende i messaggi di testo divertenti: le animazioni.

Si tratta di una nuova funzione che a quanto pare è ancora in beta ma che arriverà tra non molto su tutti gli smartphone Android.

Google Message fa il verso a WhatsApp e Telegram

Forse non ci hai fatto caso ma a meno di non possedere uno smartphone della Mela, il tuo telefono Android utilizza per i messaggi una app che si chiama Google Message. Il produttore del tuo device potrebbe avere in qualche modo personalizzato l’icona e quindi rendere non immediatamente intellegibile il fatto che si tratta di un’app dell’ecosistema Android ma basta toccarla e aprirla per renderti conto che c’è il logo della G arcobaleno nell’angolo in alto a sinistra.

google message trasforma le reazioni in un evento
Google Message introduce le nuove super animazioni (foto youtube/(theSPAndroid) computer-idea.it

Si tratta però di una app di messaggi che forse non viene utilizzata moltissimo. E del resto con i cellulari perennemente collegati a Internet ormai tanta comunicazione passa attraverso WhatsApp oppure attraverso Telegram. Ma se hai un bundle mobile in cui sono compresi gli sms e hai finito i giga puoi comunque fare ricorso a questo sistema di comunicazione, anche solo magari per chiedere indicazioni stradali a chi conosci. Nella nuova beta sono stati rintracciati cambiamenti che hanno effettivamente l’unico scopo di riportare Google Message in cima all’indice di gradimento o quanto meno di rosicchiare posizioni proprio a WhatsApp e Telegram.

Come nelle app di messaggistica istantanea, anche Google Message supporta le reazioni ai messaggi ma adesso lo fa in grande stile con reazioni che si animano e che occupano una bella porzione di schermo. Una possibilità data soprattutto dal fatto che è disponibile il formato di comunicazione RCS, che rispetto ai messaggi con la tecnologia precedentemente supporta la riproduzione di gif, emoji animate e la distribuzione di foto e video. Come riportato su TheSPAndroid si tratta di una funzione che può essere attivata scartabellando un po’ nella beta, il che significa che non è ancora disponibile ufficialmente ma non manca molto. Le nuove reazioni a tutto schermo renderanno le conversazioni più divertenti e probabilmente stimoleranno anche a utilizzare di più l’app di Google.

Impostazioni privacy