Google Pixel 8 contro 8a, tutte le differenze: vale la pena pagare di più?

Tra Google Pixel 8a e il Pixel 8 lo scarto di prezzo può essere anche di 200 euro: ecco cosa offre lo smartphone che costa di più.

La scelta dipende sempre da che cosa si vuole da uno smartphone. Poi, ovviamente, conta anche il budget a disposizione. Da un confronto analitico è comunque possibile individuare quali sono le principali differenze fra un Google Pixel 8 e un Google Pixel 8a. Presi in considerazione questi dati, molto probabilmente la scelta diventerà più semplice e consapevole.

Confronto Pixel 8 e 8a
Confronto fra il Google Pixel 8 e il nuovo 8a – computer-idea.it

Partiamo dall’aspetto, ovvero dal design. Il nuovo Pixel 8a riprende sostanzialmente il design del Pixel 8. Si ha dunque a che fare con due smartphone con gli angoli arrotondati e una banda per evidenziare la fotocamera: gli amanti del Pixel 8 la paragonano a una fascia da tennis. A cambiare sono le dimensioni.

Il Google Pixel 8a è un 6,0×2,9×0,4 pollici. Pixel 8 è 5,9×2,8×0,4 pollici. Ciò significa che l’8a è alto circa 15,5 centimetri e spesso poco più di un centimetro. Il Pixel 8 è leggermente più corto e più stretto, ma ha lo stesso identico spessore.

Google Pixel 8: confronto con il più costoso 8a

Da un punto di vista tecnico, il Pixel 8 si basa su un chip Tensor G3, ha una batteria dalla durata molto alta e 128 GB di spazio di archiviazione e 8 GB di RAM. Tali specifiche sono comparabili a quelle dell’8a: spazio di archiviazione e RAM non differiscono.

Guida alla scelta fra Pixel 8 e Pixel 8a
La banda tipica dell’8a (Foto: Instagram @googleitalia) – computer-idea.it

Il Pixel 8 offre più spazio sullo schermo a 6,2 pollici rispetto al display da 6,1 pollici del nuovo Pixel 8a. Di contro, l’8a gode del Corning Gorilla Glass, cioè di un pannello di protezione abbastanza tosto e funzionale, che mette al riparo da cadute e ai graffi.

Alcune differenze si possono notare con le fotocamere. Quelle del Pixel 8 non hanno autofocus e catturano meno luce; quelle dell’8a sono migliori sotto più punti di vista: sono dotate di autofocus e capacità di catturare più luce. A livello di pixel non c’è differenza.

Parlando di altre prestazioni, l’8a supporta il Wi-Fi 7 e dovrebbe avere una ricarica più veloce. Viene sponsorizzato come il telefono che supporta l’AI, ma la cosa vale anche per il suo progenitore. Dunque la differenza reale sta nella possibilità di poter sfruttare le funzionalità più potenti della fotocamera o la protezione extra: il Pixel 8a costa però fino a 200 euro in più rispetto all’8a.

E il prezzo più accessibile dell’8 (si vende a partire da 499 euro) forse rende il Google più vecchio un investimento più interessante rispetto all’8a. Prezzo di 699 euro dell’8a appare per molti versi poco giustificato. Le differenze fondamentali fra i due smartphone sono infatti poche.

Impostazioni privacy