Google Foto si aggiorna, ora la tua galleria non sarà più un caos di immagini: le novità introdotte

Con queste nuove funzionalità, Google Foto si conferma un punto di riferimento nel panorama delle applicazioni di gestione fotografica.

Nel vasto universo delle applicazioni dedicate alla gestione delle nostre fotografie, Google Foto si è da sempre distinto per la sua capacità di organizzare automaticamente i ricordi digitali. Grazie all’uso dell’intelligenza artificiale, l’app ha rivoluzionato il modo in cui conserviamo e ricerchiamo le nostre immagini.

aggiornamento google fotoGoogle Foto si aggiorna – computer-idea.it

In realtà, però, nonostante i passi da gigante compiuti in termini di user experience, gli utenti dell’app hanno spesso manifestato la necessità di strumenti più flessibili e personalizzabili per la gestione delle proprie gallerie fotografiche. Rispondendo a queste esigenze, Google ha recentemente annunciato un aggiornamento significativo per Google Foto, destinato a migliorare ulteriormente l’esperienza utente.

L’update offre nuove funzionalità di categorizzazione e organizzazione delle immagini. Questo update segna quindi un passo importante nel percorso di evoluzione dell’applicazione, introducendo strumenti che consentiranno agli utenti di avere un controllo ancora maggiore sul proprio archivio fotografico.

Niente più disordine: Google Foto migliora la sua interfaccia

A novembre, Google Foto ha introdotto un miglioramento significativo nella classificazione dei documenti, rendendo la ricerca e l’organizzazione dei file più intuitiva e veloce. L’aggiornamento più recente porta questa funzionalità a un livello superiore, aggiungendo etichette specifiche per screenshot, note e altri tipi di documenti.

google foto più ordinata
La collezione di foto degli utenti Android sarà molto più ordinata grazie all’ultimo aggiornamento – computer-idea.it

Oltre a tutto ciò, Google ha annunciato anche l’arrivo di un’opzione di categorizzazione manuale che amplia le possibilità di personalizzazione dell’utente. Le categorie disponibili sono state pensate per coprire un ampio spettro di file: Screenshot, Libri & riviste, Informazioni sugli eventi, Identità, Note, Metodi di pagamento, Ricevute, Ricette & menu e Social.

La possibilità di selezionare e applicare più categorie per immagine permette una personalizzazione senza precedenti della propria libreria di Google Foto. Da questo momento, quando si apre un file a schermo intero, comparirà un’etichetta nell’angolo in alto a sinistra, sotto la freccia per tornare indietro. Questo nuovo dettaglio indica chiaramente come Google Foto ha classificato il documento in questione.

Toccando l’etichetta, si accede a due opzioni molto utili: “Cambiare categorie” e “Visualizzare tutti i documenti”. Queste funzionalità offriranno invece la possibilità di assegnare manualmente le categorie più adatte ad ogni immagine.

La novità è già disponibile nelle versioni di Google Foto per Android (6.74) e iOS (6.107.3), mentre non è ancora stata introdotta nella versione web dell’app. Google sceglie spesso di concentrarsi principalmente sugli utenti mobile, che rappresentano la maggioranza degli utilizzatori dell’applicazione, ma è chiaro che l’aggiornamento raggiungerà presto anche la versione per computer.

Impostazioni privacy