Google Chrome, pochi sanno che tra gli strumenti ce n’è uno utilissimo: di che si tratta e come attivarlo

Sono in pochi a conoscere uno strumento particolarmente utile di Google Chrome: di cosa si tratta e come attivarlo facilmente

La tecnologia è oramai un elemento centrale e fondamentale nella vita di tantissime persone. Grazie a smartphone, tablet e computer, sono davvero svariate le attività che gli utenti compiono online, spaziando dall’intrattenimento alla comunicazione, senza dimenticare chiaramente la sfera lavorativa e professionale. Il web è infatti un alleato prezioso, poiché viene in aiuto quando ci si trova a fare delle ricerche, svolgere dei compiti e in generare a mettere a punto le diverse operazioni da poter fare online.

come attivare controllo ortografico google chrome
Google Chrome, una risorsa che molti ignorano, come attivarla – computer-idea.it

Un punto di riferimento di certo è rappresentato da Google Chrome che, come i più esperti già sapranno, fu presentato nel 2008 e che via via, nel corso degli anni, è divenuto uno dei browser più rilevanti ed impiegato dall’utenza. In virtù di tanta fama, si potrebbe pensare di conoscere facilmente tutti i suoi ‘segreti’, eppure non tutti conoscono uno strumento da poter attivare su Chrome e che risulta particolarmente utile nelle attività di tutti i giorni.

Google Chrome, occhio a questa funzione davvero interessante: come funziona e come si attiva

Tra gli strumenti a disposizione degli utenti che utilizzano Google Chrome, c’è quello particolarmente importante rappresentato dal controllo ortografico, che permette di vetrificare e correggere l’ortografia sui propri device. Attraverso tale funzionalità infatti, l’utente può controllare la presenza di eventuali errori ortografici quando si immette del testo all’interno di determinati campi online. Lo strumento prevede la possibilità di attivare il controllo “di base”, e quello “avanzato”.

come attivare controllo ortografico google chrome
Attenzione a questo utilissimo strumento per Google Chrome – computer-idea.it

Nel primo caso, Chrome o il sistema operativo fornisce il controllo dell’ortografia, ed il testo immesso non viene inviato a Google. Nell’altro, invece, ad esser impiegato è il medesimo controllo usato nella ricerca Google, il testo viene inviato a Google per il miglioramento dei suggerimenti, e in taluni sistemi operativi si possono aggiornare le parole personalizzate all’interno del dizionario.

Per attivare la funzione basta recarsi nelle Impostazioni e soffermarsi su Avanzate, poi Lingue e procedere all’attivazione o disattivazione. Attenzione poi ad un aspetto, visto che il fornito dello strumento della verifica ortografica si lega al sistema operativo del device. Nel dettaglio, a seconda del sistema operativo, fra quelli a seguire, si potrà individuare il fornitore.

Windows per Windows 8 le versioni a seguire, mentre Chrome per Windows 7 e quelle precedenti. Poi, MacOS per quanto riguarda Mac e Chrome rispetto a Linux. Infine, Chrome per Chrome Os, l’app tastiera (Android) per quest’ultimo e iOS riguardo iPhone ed iPad.

Impostazioni privacy