Frodi online, sono ore di caos: italiani nei guai

Le frodi online continuano a mettere a rischio i conti correnti di milioni di italiani. E molti purtroppo continuano a cadere vittime.

Ogni giorno un italiano si sveglia e sa che dovrà difendersi de decine e decine di tentativi di truffa a suo danno. Le frodi online sono in aumento.

Caos in Italia a causa dei cybercriminali
Italia nel caos per colpa della nuova truffa del momento – Computer-idea.it

Un tempo si doveva stare ben attenti a non farsi scippare il portafoglio, i gioielli o il cellulare per la strada, sul bus o in metropolitana. Oggi questi metodi sono superati e i veri criminali ci svuotano direttamente il conto corrente a distanza. Come? Attraverso una delle tantissime frodi online.

Il settore delle truffe online è in forte espansione e sembra non conoscere crisi. Anzi: ogni giorno le truffe diventano più sottili in modo da far cadere vittima anche il cittadino più sveglio e attento. L’ultima frode è la Sim Swap, una truffa informatica sempre più diffusa: in pochissimi secondi ti svuotano il conto corrente.

Frodi online: ecco come ti svuotano il conto

Ti sei ritrovato con il conto corrente in rosso senza capire come mai? No, non dare la colpa al partner dalle mani bucate o a tuo figlio adolescente. Probabilmente sei stato truffato. La nuova truffa si chiama Sim Swap e cadere in trappola è più facile di quanto immagini.

Come funziona la nuova truffa online
In un attimo ti svuotano il conto/ Computer-idea.it

A molti utenti, ogni giorno, viene inviato tramite messaggio un link in cui si chiede di effettuare un login sul proprio cellulare inserendo un apposito codice d’accesso che viene inviato. Se l’utente ci casca e inserisce questo codice d’accesso allora è la fine: i truffatori prendono il completo controllo del cellulare e della Sim con tutti i dati che vi sono registrati sopra.

Una volta avuto il controllo del numero di cellulare, i cybercriminali riescono facilmente ad entrare sul conto corrente online – che ormai tutti abbiamo per ragioni di praticità- e in un attimo possono svuotarlo. L’utente, ignaro di tutto, verrà poi contattato dalla sua banca ma a quel punto sarà troppo tardi. Infatti i criminali, per non essere scoperti nell’immediato, possono prima creare un secondo conto corrente a nome dell’utente che intendono truffare e, dunque, trasferire tutto il denaro da un conto ad un altro.

Si tratta di una truffa molto furba e purtroppo sempre più diffusa. Come riconoscerla e non cadere vittime? Ci sono alcuni segnali a cui prestare la massima attenzione come la difficoltà ad effettuare chiamate con il proprio cellulare o il non riuscire ad inviare messaggi o l’impossibilità ad accedere ai propri account online. In tutti questi casi è possibile che qualcuno abbia preso il controllo del vostro telefono. Per evitare di correre rischi è sempre opportuno non condividere mai dati sensibili sui social network o attraverso email e utilizzare password “forti”.

Impostazioni privacy