Fai attenzione alla tua posta elettronica: cancella immediatamente questa email, è una truffa colossale

Arriva dalla Rete un nuovo allarme per una truffa molto pericolosa che si insinua attraverso la posta elettronica. Non caderci anche tu.

Sembra proprio che non ci sia modo di eliminare alla radice quei messaggi che arrivano nella casella di posta elettronica e che nascondono tutti una truffa più o meno pericolosa.

una nuova truffa viaggia per mail, difenditi con l'intelligenza
Questa truffa non perdona ma puoi difenderti – computer-idea.it

Per quanto i gestori delle caselle di posta elettronica cerchino di implementare sistemi automatici per riconoscere i messaggi che non dovrebbero essere aperti, una parte sfugge al controllo e anziché essere avviata alla cartella dello spam finisce nella casella della posta in arrivo con il rischio fondato che tu possa aprire quei messaggi e credere a quello che c’è scritto dentro.

Molte truffe che arrivano via email sono subito riconoscibili perché si tratta di email che oltre ad arrivare da indirizzi che non esistono sono anche scritte con un italiano stentato, frutto delle traduzioni automatiche. Quello che preoccupa ultimamente è però il fatto che la truffa di cui ti parliamo oggi, invece, è scritta in un italiano molto corretto e sembra un messaggio autentico. Come puoi difenderti da questo tipo di messaggi? Le spie di una truffa ci sono comunque.

La nuova truffa che ti colpisce nella posta, evitalo così

Nelle caselle di posta degli utenti di tutto il mondo arrivano moltissimi messaggi. Alcuni sono messaggi importanti, altri sono messaggi di newsletter e poi ci sono purtroppo i messaggi di posta che nascondono invece truffe e raggiri. Sono però finiti i tempi dei messaggi mandati da fantomatici avvocati di grandi ereditiere che cercano parenti scomparsi.

attenzione alla nuova pericolosa truffa via mail
Questo messaggio è una trappola, non aprirlo – computer-idea.it

Adesso i truffatori sono molto più aggiornati e sfruttano quello che c’è a disposizione. Per questo motivo, la nuova frontiera delle truffe che passano attraverso le email, quello che in gergo tecnico si chiama phishing, è sfruttare le grandi società che per esempio offrono lo streaming in abbonamento.

Data la diffusione di servizi come Netflix, Disney+, Sky non è difficile che un messaggio truffaldino arrivi nella casella di posta di un reale utente di uno di questi servizi che magari ha disdetto l’abbonamento oppure è in ritardo con una rata. Il messaggio che ricevi e da cui devi tenerti alla larga sembra proprio un messaggio dal Servizio Clienti di Disney+ e ti invita a cliccare su un link in cui inserire i propri dati personali.

Come è possibile riconoscere che si tratta di un messaggio truffa? Il primo segnale è l’email stessa: nessun servizio in abbonamento ti offre niente né tantomeno attraverso una email ti chiede di andare su qualche sito per immettere i tuoi dati personali e i dati della tua carta di credito: sono tutti i dati che posseggono già. Un altro elemento viene dall’indirizzo da cui ti arriva l’email.

Impostazioni privacy