È un telefono che ha fatto la storia, oggi vale un mucchio di soldi: quale modello è

Anche in ambito della telefonia, ci sono dei pezzi rari e di valore. Un cellulare in particolare potrebbe fruttarvi parecchi soldi.

Chiunque abbia vissuto dalla adolescenza in su tra la fine degli anni Novanta ed i primi anni 2000 conosce bene quella che ai tempi fu la azienda leader nel settore della telefonia mobile, prima di essere smantellata e poi riproposta di recente con qualche sporadica operazione nostalgia.

Se hai un ancora Nokia 7280 potresti rivenderlo per un bel po' di soldi, quanto vale
Vecchio telefonino (Foto Canva) Computer-idea.it

In Finlandia ci sapevano davvero fare con i telefonini. I loro cellulari erano l’apice della tecnologia esistente venticinque anni fa o giù di lì. I diversi esemplari concepiti in quel periodo spiccavano per qualità costruttiva, solidità, funzionalità e per alcuni software integrati. La possibilità di potere comporre suonerie personalizzate e di potere giocare al mitico Snake hanno fatto di Nokia e dei suoi telefonini una icona.

Oggi l’azienda è tornata nel mondo della telefonia, con il suo nuovo corso datato al 2018. E risulta anche essere il terzo produttore mondiale di apparecchiature di rete. Ma il suo nome rievoca alla mente i prodotti di un tempo e non più quelli attuali, dove ci sono competitors più forti (Apple, Samsung e Xiaomi su tutte).

Nokia, non solo il 3310: un altro suo vecchio telefonino vale un gruzzolo

Ed in molti tra noi rievocheranno alla memoria il ben famoso Nokia 3310.  Ma ci sono altri modelli della casa finlandese che oggi valgono anche un bel po’. Fortunato chi ancora ne ha uno in casa, magari con anche scatola ed istruzioni. I quali rappresentano dei dettagli che ne fanno aumentare ancora di più il valore.

Se hai un ancora Nokia 7280 potresti rivenderlo per un bel po' di soldi, quanto vale
Nokia 7280 (Foto screenshot YouTube) Computer-idea.it

Ad esempio il poco fortunato ma comunque affascinante Nokia N-Gage, che permetteva anche di videogiocare, disponendo di apposite cartucce da collocare al suo interno. Esiste però un altro vecchio cellulare Nokia, probabilmente meno diffuso e dall’aspetto anche più strambo.

Si tratta del Nokia 7280 del 2005, dalla forma di un rossetto e che ad alcuni oggi può ricordare un primordiale lettore mp3. Disponeva di fotocamera – uno standard per qualsiasi telefonino già ai tempi – di uno schermo che diventava uno specchio quando non in funzione e che sembrava concepito per avere come principale target di clienti le donne.

Siamo di fronte ad un oggetto che può ormai essere considerato vintage. Nell’ambito della telefonia ogni anno è come se raggiungessimo epoche geologiche diverse, con il risultato che anche solo un dispositivo di dieci anni fa viene considerato un fossile.

E questo dinosauro qui, il Nokia 7280, non è per niente facile da reperire. In quanto a prezzo, un esemplare usato è valutato a partire dai 200 euro. Ma per un esemplare in ottime condizioni si possono anche sfiorare i 900 euro.

Impostazioni privacy