Devi chiudere il conto corrente, ma non ricordi le password? Cosa devi fare per risolvere velocemente

Devi chiudere il conto corrente ma non ricordi le password? Questi modi risolvono qualsiasi problema: sono semplicissimi.

I cambiamenti tecnologici hanno segnato anche il settore finanziario e quello delle banche. Dall’home banking alle banche senza filiali, oggi le opzioni in tal senso sono aumentate a dismisura. Ragion per cui è adeguato sapere come chiudere un conto corrente online anche senza immettere la password stabilita in passato.

chiudere conto corrente senza password
Come chiudere il conto corrente anche senza password – (Computer-Idea.it)

Le password sono dei codici che devono rappresentare una barriera difensiva a favore dell’utente. Dato che ormai tutte le piattaforme hanno questo elemento, per l’utente il discorso si complica e con il tempo può capitare di dimenticare una o più parole. Anche perché molti portali consentono di salvare le credenziali di ingresso.

Questo discorso vale anche per chi ha un conto corrente online e vuole chiuderlo. La chiusura passa tutto dalla password, ma cosa fare se non la si ricorda? Ci sono dei metodi adeguati che risolvono ogni tipo di problema.

Chiudere un conto corrente online senza password: i metodi da conoscere

Le banche online interessano sempre di più ai consumatori e la crescita è dimostrata da un recente report di Accenture. Il report evidenzia che in Italia il 26,1% dei clienti totali, più di un correntista su quattro, ha un conto che gestisce esclusivamente in rete. I numeri sono in aumento e diventa ancora più importante capire cosa succede se si ha l’esigenza di chiudere un conto ma nel frattempo sono state perse le credenziali.

Chiudere conto corrente raccomanda pec
Il conto corrente può essere chiuso anche inviando una raccomandata o una PEC – (Computer-Idea.it)

In prima battuta se non si ricorda la password del conto corrente e non si riesce a recuperare questa informazione, è possibile inviare all’istituto una raccomandata con ricevuta di ritorno o una PEC con la richiesta di chiusura che indichi il numero del conto corrente e l’eventuale numero nuovo del conto corrente sul quale accreditare la cifra presente.

In genere, gli indirizzi a cui spedire sono reperibili sui portali delle banche alla sezione “contatti“. Nella comunicazione vanno indicati: Iban, dati anagrafici, codice fiscale e una foto fronte retro del documento d’identità.

Se si è in procinto di aprire un nuovo conto si può chiudere all’istituto se è possibile usufruire del servizio di portabilità. In questo caso bisogna indicare l’Iban, ma è necessario fare attenzione alla presenza di eventuali servizi collegati al vecchio conto. Ad esempio, se c’è un deposito titoli, carte di credito oppure delle pendenze.

Impostazioni privacy