Crea un nuovo codice segreto su WhatsApp: a cosa servirà?

Su WhatsApp ci sarà la possibilità di creare un codice segreto. A che cosa servirà? Vediamo la nuova funzionalità.

WhatsApp cerca di accontentare la sua utenza da sempre. Le nuove funzioni rilasciate sono eccezionali, e quelle che ha in programma non sono poche. Infatti gli utenti non sono rimasti insoddisfatti di ciò che è stato mostrato negli ultimi sei mesi. Le impostazioni dedite alla privacy, per esempio, sono molto interessanti. E adesso WhatsApp sta per offrircene un’altra molto importante.

Nuova funzione per WhatsApp
Ecco la nuova funzione di WhatsApp: cosa offre? – Computer-Idea.it

Gli sviluppatori hanno riferito di aver iniziato la progettazione di una nuova pagina. Questa permetterà agli utenti di creare un codice segreto per la loro chat protetta. Ovviamente è un tipo di chat che ancora non è perfezionata, ma più avanti ci sarà la possibilità di utilizzarla al meglio. Il codice segreto sarà configurabile, affinché gli utenti possano avere la possibilità di bloccare le chat anche dai dispositivi associati.

Ma perché la funzione dovrebbe aiutare gli utenti? In passato i feedback sulle chat bloccate nei dispositivi non erano positivi. Infatti la funzionalità sembrava incompleta e privata di una protezione adeguata. Gli utenti potevano avere accesso ad altre conversazioni private, nonostante si trovassero in dispositivi diversi. Con l’aggiunta del codice segreto, però, non sarà più necessario preoccuparsene come prima.

Codice segreto per il blocco delle conversazioni: nessuno leggerà più le chat private

I blocchi delle chat private saranno presenti su tutti i dispositivi collegati, e non soltanto su quello principale come accadeva. Questa nuova funzionalità, che come abbiamo detto prevede la creazione del codice segreto, è in fase di sviluppo. Si prevede che sarà disponibile in futuro aggiornamento dell’applicazione. Ora come ora non c’è nulla in più da conoscere, se non quello che abbiamo riferito in precedenza.

Nuova funzione per WhatsApp
Non ne farai più a meno quando sarà pronta – Computer-Idea.it

i primi che avranno la possibilità di utilizzarla saranno soltanto i beta tester. Poi, non appena sarà ufficializzata, anche gli utenti normali avranno la possibilità di usarla. Non deve contenere nessun tipo di bug grave o lacuna che possa metterci in pericolo. La nostra sicurezza è la priorità in questo caso.

Il fatto che WhatsApp stia puntando a migliorare la privacy delle persone è molto importante. Siamo contenti di questa novità, che pare stia interessando alla community. Continuate a rimanere aggiornati sugli sviluppi dell’applicazione per saperne di più. Di certo non ci delude mai l’app di Meta.

Impostazioni privacy