Come sostituire Amazon Music con Spotify su Alexa

I dispositivi Alexa, grazie alle loro potenzialità e possibilità di personalizzazione, sono diventati un punto di riferimento nelle nostre case.

Tra le varie funzioni, l’ascolto della musica rappresenta sicuramente una delle attività più frequenti. Tuttavia, recenti cambiamenti in Amazon Music hanno reso l’esperienza musicale meno soddisfacente per molti utenti. Questo ha portato alcuni a considerare alternative come Spotify per la riproduzione musicale sui dispositivi Echo.

Ascolta la tua musica preferita con Alexa
Imposta Spotify su Alexa e goditi la musica preferita – computer-idea.it (Fonte Canva)

Nel corso dell’ultimo anno, Amazon Music ha subito significative modifiche, espandendo il suo catalogo da circa 20 milioni a 100 milioni di brani. Nonostante ciò, la gestione degli album musicali è diventata più complessa, con frequenti interruzioni dovute all’inserimento di canzoni di altri artisti durante l’ascolto dei propri album preferiti.

Questa situazione ha spinto molti utenti a cercare soluzioni alternative per migliorare la propria esperienza musicale su dispositivi Alexa.

La transizione verso Spotify

Spotify si presenta come una valida alternativa ad Amazon Music per gli utenti che desiderano un controllo maggiore sulla loro esperienza d’ascolto musicale. Grazie alla sua vasta libreria e alla facilità d’utilizzo sia su smartphone che sui dispositivi Echo, Spotify offre un servizio altamente personalizzabile e privo delle problematiche riscontrate con Amazon Music.

Usa Spotify con Alexa
Imposta Spotify come servizio predefinito con dei semplici passaggi – computer-idea.it (Fonte Pixabay)

Per iniziare a utilizzare Spotify sui dispositivi Echo è necessario seguire alcuni semplici passaggi:

  • Installazione dell’app Amazon Alexa: Assicurarsi che l’applicazione sia installata e configurata sul proprio smartphone.
  • Accesso alle impostazioni: Aprire l’app Alexa e selezionare “Altro” per accedere alle impostazioni.
  • Selezione della voce musica e podcast: Scorrendo verso il basso si troverà questa opzione che permette di gestire i servizi musicali associati al dispositivo.
  • Collegamento del nuovo servizio: Selezionando “Collega un nuovo servizio” appariranno diverse opzioni tra cui Spotify; procedere quindi abilitando l’uso del servizio.
  • Login su Spotify: Effettuare il login inserendo le credenziali del proprio account Spotify quando richiesto dall’applicazione.
  • Conferma del collegamento: Una volta completato il login si riceverà un messaggio di conferma che indica il successivo collegamento tra l’account Spotify e i dispositivi Echo.

Dopo aver collegato con successo Spotify ad Alexa è possibile personalizzare ulteriormente le proprie preferenze:

  • Modificando i servizi predefiniti per ascoltare musica attraverso le impostazioni suggerite dall’app stessa.
  • Selezionando specificatamente Spotify come principale fonte musicale sia per gli album che per stazioni artista o genere nonché i podcast.

Queste operazioni garantiranno che ogni richiesta vocale relativa all’ascolto della musica venga automaticamente indirizzata a Spotify anziché ad altri servizi musicali precedentemente configurati sul dispositivo Echo.  Per testare immediatamente la nuova configurazione basta pronunciare comandi vocali semplici come “Alexa, metti un po’ di musica rock”. In questo modo si avvierà automaticamente la riproduzione tramite il servizio musicale appena configurato (in questo caso specifico: Spotify), dimostrando così la riuscita integrazione tra i due sistemi.

Collegare ed utilizzare efficacemente Spotifty sui propri dispositivi Echo attraverso Alexa rappresenta quindi una soluzione pratica ed efficiente per tutti coloro che desiderano migliorare o personalizzare la propria esperienza d’ascolto musicale domestica senza doversi confrontarsi con le limitazioni recentemente introdotte da Amazon Music

Impostazioni privacy