Chiamate e chat al sicuro su Whatsapp? Proteggiti con questi trucchi

In un mondo sempre più connesso, la sicurezza delle nostre comunicazioni assume un ruolo cruciale.

WhatsApp, l’applicazione di messaggistica più diffusa al mondo, offre diverse funzionalità per tutelare la privacy degli utenti. In questo articolo, esploreremo alcuni trucchi utili per proteggere le nostre chiamate e chat su WhatsApp.

Icona Whatsapp sullo smartphone
La protezione e la sicurezza non sono mai abbastanza – computer-idea.it (fonte Canva)

Una delle prime misure che possiamo adottare per proteggere le nostre comunicazioni su WhatsApp riguarda la gestione delle chiamate da numeri sconosciuti. Accedendo alle impostazioni di WhatsApp, nella sezione “Privacy” e successivamente in “Chiamate”, è possibile attivare l’opzione “Silenzia le chiamate da numeri sconosciuti”. Questa funzionalità permette di ridurre il disturbo causato da chiamate indesiderate, spesso provenienti da soggetti che cercano di vendere prodotti o servizi.

Analogamente, è possibile attivare una funzione simile direttamente dalle impostazioni del nostro iPhone, selezionando “Telefono” e poi “Silenzio numeri sconosciuti”, in modo che queste chiamate vengano automaticamente deviate alla segreteria telefonica.

Proteggere l’indirizzo IP durante le chiamate

Un altro aspetto importante per garantire maggiore sicurezza durante l’utilizzo di WhatsApp riguarda la protezione dell’indirizzo IP durante le chiamate. Nella sezione “Privacy” delle impostazioni di WhatsApp, scendendo fino alla voce “Avanzate”, si può attivare l’opzione che consente di nascondere il proprio indirizzo IP. Attivando questa funzionalità, le chiamate verranno instradate attraverso i server globali di WhatsApp, rendendo molto più difficile tracciare e individuare la posizione fisica dell’utente.

Proteggi il tuo telefono e i tuoi dati
Alcuni piccoli accorgimenti su WhatsApp possono garantire la protezione dei tuoi dati – computer-idea.it (fonte Canva)

Per coloro che desiderano aggiungere un ulteriore livello di sicurezza a determinate conversazioni su WhatsApp, esiste la possibilità di bloccarle con un lucchetto. Accedendo alla chat desiderata e selezionando il nome del contatto o del gruppo nella parte superiore dello schermo, si può attivare questa opzione che impedisce la visualizzazione della chat senza prima inserire il proprio codice Face ID (FI6D). Questo metodo offre una soluzione pratica per mantenere private determinati scambi comunicativi.

WhatsApp consente anche di bloccare completamente l’accesso all’applicazione tramite Face ID (FI6D), aggiungendo così un ulteriore strato di sicurezza. Nella sezione “Privacy” delle impostazioni dell’applicazione è presente l’opzione “Blocca schermo”, dove si può richiedere il FI6D ogni volta che si tenta d’accendervi a WhatsApp. Questa misura previene accessi non autorizzati all’applicazione in caso il dispositivo venga smarrito o rubato.

Infine, tra le varie funzionalità interessanti offerte da WhatsApp vi è quella relativa all’invio dei video messaggi istantanei simili ai classici messaggi vocali ma sotto forma video; una modalità innovativa ed efficace per comunicare rapidamente con i propri contatti utilizzando sia la fotocamera frontale sia quella posteriore del dispositivo.

La crescente necessità di tutelarsi online richiede una costante attenzione verso gli strumenti a nostra disposizione per salvaguardare privacy e dati personali nelle nostre interazioni quotidiane su piattaforme come WhatsApp. Implementando questi semplicissimi ma efficaci accorgimenti potremo miglior significativamente il livello della nostra sicurezza digitale nelle comunicazioni quotidiane.

Impostazioni privacy