Bolletta troppo alta? Attiva subito questa nuova funzione sul tuo PC e vedrai il risultato

L’erogazione di corrente elettrica potrebbe fare diventare la bolletta troppo alta. In che modo possiamo risparmiare sulla luce quando siamo al pc.

Bolletta troppo alta? Quando questo accade è perché in casa nostra abbiamo degli elettrodomestici che mostrano una predisposizione fin troppo marcata al consumare tantissima energia elettrica. Oppure la colpa è tutta nostra e dovremmo migliorare le nostre abitudini, correggendo alcuni comportamenti che non possono essere definiti virtuosi.

Bolletta troppo alta come risparmiare sulla energia elettrica
Come abbassare la bolletta usando il PC (Computer-idea.it)

Il fatto di andare in una stanza lasciando la luce accesa non è annoverabile tra gli atteggiamenti che fanno bene sia all’ambiente che alle nostre tasche. C’è però anche un’altra cosa che possiamo fare contro la bolletta troppo alta, e che riguarda esclusivamente l’utilizzo dei nostri pc.

Stare al computer è un qualcosa che facciamo per molte ore alla settimana, nella maggior parte dei casi. Sia per lavoro che per svago, finiamo con il passare tanto tempo ogni giorno davanti ad uno schermo. Grazie ad un apposito programma studiato da Microsoft, gli insider della Preview Build di Windows 11 hanno ora la possibilità di potere sfruttare la funzione del risparmio energetico.

Bolletta troppo alta, cosa fare

Questa è una caratteristica che permette di potere risparmiare sul consumo di batteria se stiamo usufruendo di Windows 11 da pc portatile. E che, anche su postazione fissa, riduce il consumo di corrente. C’è un piccolo prezzo da pagare che è rappresentato dal dovere sacrificare qualcosa in termini di prestazioni del sistema.

Bolletta troppo alta come risparmiare sulla energia elettrica
Windows 11 per abbassare la bolletta (Computer-idea.it)

Ci sarà qualche caricamento in più e più lungo ma ne varrà la pena, se questo ci consentirà di spendere di meno e di avere una batteria più performante. Il risparmio energetico della build 26002 di Windosw 11 può essere attivato nelle impostazioni rapide raggiungibili tramite la barra delle applicazioni.

E può anche essere impostato per essere eseguito in automatico dopo ogni avvio del computer. Scatterà a quel punto al raggiungimento di una determinata percentuale di energia della batteria. Attualmente questa feature è in fase di sperimentazione e gli ingegneri di Microsoft ne stanno testando le funzionalità.

Si procederà poi senz’altro con una diffusione su larga scala per tutti coloro che hanno dei computer con su montato il sistema operativo Windows 11 una volta che la fase di test sarà stata superata. A quel punto, attivando questo tipo di funzione su basca scala, ecco che migliaia di dispositivi potrebbero diminuire il consumo di un’intera città, portando benefici per l’intero Paese e per il pianeta.

Impostazioni privacy