Arrivano gli occhiali con l’IA integrata: altro che smartphone, ti danno i superpoteri

Modelli come questi offrono un mondo di possibilità direttamente davanti ai propri occhi, in un design leggero e innovativo.

L’innovazione tecnologica non si ferma mai, e l’ultimo grido in fatto di gadget tecnologici promette di rivoluzionare il nostro modo di interagire con il mondo digitale. Parliamo degli occhiali intelligenti Frame, dotati di “superpoteri AI” che sembrano usciti direttamente da un film di fantascienza. migliori occhiali ia sul mercatoGli occhiali Frame di Brilliant Labs sono un grande passo avanti nel campo degli occhiali intelligenti – computer-idea.it

Creati dalla startup Brilliant Labs, questi occhiali non sono solo un accessorio di grande stile, ma un vero e proprio strumento all’avanguardia che porta la realtà aumentata (AR) e l’Intelligenza Artificiale (AI) direttamente davanti agli occhi degli utenti. Con la capacità di offrire analisi visive AI, traduzioni in tempo reale e ricerche web istantanee, gli occhiali Frame si propongono come una rivoluzionaria alternativa agli smartphone. ù

Grazie a Brilliant Labs, possiamo già immaginare di utilizzare la nostra voce per chiedere agli occhiali di identificare un monumento, cercare informazioni su un paio di sneakers che abbiamo appena notato in vetrina o persino ottenere dettagli nutrizionali sul piatto che stiamo per ordinare al ristorante. Le informazioni appaiono come un overlay sulle lenti, permettendo una fruizione dei dati senza precedenti.

Capacità avanzate e design innovativo, un grande passo avanti nel settore

Disponibili in tre eleganti colori – nero, grigio e trasparente – e con la possibilità di aggiungere lenti da vista, gli occhiali Frame sono già preordinabili e inizieranno le spedizioni il 15 aprile. Questo gadget segna un passo avanti significativo rispetto agli occhiali intelligenti del passato, che nonostante le promesse, non hanno mai realmente fatto presa sul grande pubblico.

quali sono gli occhiali con l'ia integrata
I Frame permettono di avere sempre a disposizione traduzioni in tempo reale, ricerche web istantanee e analisi visive di ogni tipo – computer-idea.it

La promessa di Frame è quella di essere completamente uno strumento open source e personalizzabile, offrendo una libertà d’uso finora inesplorata. La vera magia di Frame si svela attraverso l’app Noa di Brilliant Labs, che integra un assistente AI potenziato da OpenAI per l’analisi visiva, Whisper per la traduzione e Perplexity per la ricerca web.

Questo assistente AI è progettato per apprendere e adattarsi alle esigenze dell’utente, promettendo un’esperienza sempre più personalizzata e intuitiva. Anche se l’uso di Noa è gratuito, viene menzionato un “limite giornaliero” di utilizzo, con piani futuri per un abbonamento premium che amplierebbe ulteriormente le possibilità di accesso.

Dal punto di vista tecnico, gli occhiali Frame sono un gioiello di ingegneria. Dotati di un display micro OLED da 640 x 400 pixel che proietta le immagini, offrono un campo visivo di circa 20 gradi. Nonostante possa sembrare limitato rispetto ad altri dispositivi AR, è sufficiente per garantire un’esperienza coinvolgente senza sovraccaricare la vista. Inoltre, con una camera da 1280 x 720, microfono integrato, batteria da 222mAh e un sistema operativo basato su Lua completamente open source, Frame è pronto a soddisfare le esigenze degli utenti più esigenti.

Impostazioni privacy