AMD vuole dominare il mercato delle CPU: ecco i prezzi dei nuovi processori

AMD stupisce tutti e lancia la sfida ai competitor per CPU. Con questi prezzi dei nuovi processori può dominare il mercato.

Assalto al potere. Il 2023 di AMD finisce col botto. Advanced Micro Devices (il cui acronimo è AMD) ha deciso di lanciare la sfida a Intel e, più in generale, ai produttori di CPU con il chiaro intento di dominare il mercato.

AMD sfida Intel con nuovi processori
Nuovi processori e prezzi aggressivi per AMD: i dettagli – Computer-idea.it

Lo si capisce dai prezzi dei nuovi processori. La multinazionale californiana produttrice di semiconduttori ha tutta l’aria di prendersi la leadership mondiale (per molti ancora nelle mani di Intel) nella produzione di CPU per il mercato consumer, workstation e server.

Il secondo posto nella nella produzione di microprocessori con architettura x86, dopo Intel, con una quota del 27,7% per quanto riguarda le venite, non gli basta più. E se per le GPU, AMD deve ancora switchare per stare al passo con Intel e, soprattutto, NVIDIA, sulle CPU ha voglia di dare scacco matto a Intel.

AMD si gioca il jolly sulle CPU: da 130 dollari a 340. La partita per la leadesrship con Intel si gioca qui

Già nel mondo del gaming il dualismo AMD-Intel ha raggiunto livelli sempre più alti. Vuoi perché rimangono la più performante opzione per i giochi su PC, vuoi per la loro competitività, non è mai semplice scegliere tra i due colossi della tecnologia. Il produttore statunitense, però, si gioca un bel jolly.

AMD, tutti i prezzi dei nuovi processori
AMD lancia la sfida a Intel sui prezzi delle CPU – foto fonte: amd.com – computer-idea.it

Grazie all’anticipazione di Momomo_US, i prezzi preliminari delle future CPU desktop di AMD vogliono conquistare il mercato dei processori di fascia media, grazie al prossimo rilascio delle Ryzen 8000G AM5, Ryzen 5000X3D e Ryzen 5000 AM4.

Certo, non è detto che saranno questi i prezzi finali, sono infatti variabili e quindi soggetti a cambiamenti, ma la prospettiva fa intuire un dato comune: tutti i chip Ryzen 8000 e Ryzen 5000 rientrano in una fascia di prezzo che non sorpassa i 350 dollari.

Le specifiche degli APU Ryzen 8000G di AMD mostrano delle varianti normali o Pro con identiche specifiche. Esempi? Il Ryzen 7 8700G sarà dotato di 8 core, 16 thread, frequenza base di 4,2 GHz e frequenza di picco di 5,1 GHz, mentre il Ryzen 5 8600G avrà 6 core, 12 thread, frequenze base di 4,35 GHz e picco di 5,0 GHz.

Ma entrambi si baseranno sul Phoenix 1, supportando l’OC. Questi i prezzi preliminari che ha intenzione AMD di immettere sul mercato. 340 dollari per il Ryzen 7 8700G, che diventano 240 per Ryzen 5 8600G. E ancora: Ryzen 5 8500G a 190 dollari, Ryzen 7 5700X3D a 260 dollari, Ryzen 7 5700 a 180 dollari, Ryzen 5 5600GT a 150 dollari, fino ad arrivare al Ryzen 5 5500GT che dovrebbe costare circa 130 dollari.

Impostazioni privacy