Amazon Prime Video, arrivano le pubblicità: come e quanto costerà eliminarle

Su Amazon Prime Video sbarcano le pubblicità. Ora sappiamo quando arriveranno e quanto costerà dire no agli annunci.

Negli ultimi anni la piattaforma Amazon Prime Video ha sempre più esteso il suo bacino di utenza tramite un’offerta efficace e dei contenuti di qualità. Come avvenuto per altri servizi, anche Prime Video pare destinato a cambiare e ad introdurre gli spot pubblicitari.

Amazon Prime Video pubblicità
Su Amazon Prime Video arrivano le pubblicità – (Computer-Idea.it)

La comunicazione agli utenti italiani di questo importante cambiamento è avvenuta dalla stessa Amazon. La società ha comunicato che anche in Italia si inizierà a trasmettere la pubblicità all’interno dei contenuti presenti nel catalogo della piattaforma.

La novità non riguarda solo l’introduzione della pubblicità ma anche un piano, da sostenere con una spesa extra, in cui si potranno vedere i contenuti senza alcun tipo di annunci pubblicitari. Andiamo a vedere, quindi, tutti i dettagli forniti in merito ad Amazon Prime Video con la pubblicità.

Pubblicità in arrivo su Amazon Prime Video: ecco i dettagli

Amazon Prime Video è solo l’ultima piattaforma che ha deciso di creare un piano più economico ma contraddistinto dalla pubblicità presente nei contenuti proposti. Per questo motivo diventa utile conoscere i dettagli di questa nuova svolta, dato che va ad influenzare l’esperienza degli utenti.

Amazon Prime Video pubblicità: data e costi
Le informazioni da conoscere per Amazon Prime Video con pubblicità – (Computer-Idea.it)

La versione di Amazon Prime Video con pubblicità farà il suo debutto in Italia il prossimo 9 aprile 2024 al medesimo prezzo pagato dagli utenti italiani per l’abbonamento Prime. Un prezzo che, dal 15 settembre 2022, è salito a 49,90 euro al mese oppure a 4,99 euro al mese.

Dal 9 aprile, chi non cambierà il suo abbonamento usufruirà con la stessa cifra alla versione con gli spot pubblicitari. Chi, invece, non vuole avere interruzioni durante la visione potrà scegliere l’abbonamento ‘ad-free‘ che in Italia avrà un costo di 1,99 euro in più.

Anche sostenendo un costo maggiore ci saranno alcuni contenuti che presenteranno al loro interno delle inserzioni pubblicitarie. Queste saranno presenti nelle trasmissioni live o nei canali di abbonamento non gestiti direttamente dal colosso Amazon.

Inoltre, chi ha ricevuto la comunicazione tramite e-mail può abbonarsi anticipatamente a Prime Video senza pubblicità tramite il link fornito dalla società stessa. Oltre a questo cambiamento, tutto il resto dell’abbonamento non cambia di una virgola. Prime continuerà ad avere le spedizioni gratuite, la possibilità di partecipare al Prime Day, accesso al catalogo Amazon Music, giochi con Prime Gaming e tanto altro ancora.

Impostazioni privacy