Allarme Poste Italiane, attenzione a questo messaggio: ti svuota subito il conto

Si sta sempre diffondendo un messaggio tra i clienti di Poste Italiane, è allarme: tutti i dettagli su come evitare danni al conto.

Il web ha portato alla luce tante soluzioni interessanti per gli utenti di tutto il mondo ma, come in tutte le cose, c’è un rovescio della medaglia. Questo è rappresentato dai continui pericoli che emergono giorno dopo giorno e possono causare seri problemi.

Allarme Poste Italiane
Attenzione a questo messaggio, scatta l’allarme Poste Italiane – (Computer-Idea.it)

In rete ci sono diversi pericoli a cui fare attenzione, tra questi troviamo sicuramente le truffe online che sono nate con la grande ascesa di internet. Oggi queste tecniche sono sempre più note ma riescono ad ingannare un altissimo numero di utenti, anche grazie al fatto di prendere in prestito il nome di grandi aziende.

Nell’ultimo periodo si sta diffondendo un messaggio che colpisce i clienti di Poste Italiane. Si tratta di una comunicazione breve capace di svuotare il conto della vittima in poco tempo. Cerchiamo di capire meglio l’ennesimo tentativo dei truffatori e come contrastarlo così da non avere problemi.

Truffa Poste Italiane, attenzione al messaggio: è pericolosissimo

Ogni utente della rete sa bene di come le truffe online siano sempre dietro l’angolo, in particolar modo con la tecnica del phishing. Questo metodo è il più utilizzato perché riesce a manifestarsi sotto forma di una comunicazione importante e urgente da parte di un ente autorevole, in quel momento molti utenti si fanno prendere dall’agitazione e tendono ad agire subito così da cadere nella frode.

Il messaggio truffa di Poste Italiane
Il nuovo tentativo di phishing che coinvolge il noto ente italiano – (Computer-Idea.it)

Negli ultimi giorni si è segnalata in Italia una nuova truffa che mette in campo perfettamente il significato di phishing. La frode si evidenzia sotto forma di SMS di avviso ricevuto da Poste Italiane che avverte l’utente di un accesso anomalo. Quest’ultimo elemento, secondo gli hacker, spingerebbe la vittima a cliccare sul link presente alla fine del messaggio.

Il link presente alla fine della comunicazione conduce l’utente ad un sito creato ad hoc dagli hacker. Nel portale fasullo ci sarà un modulo che chiederà all’utente di inserire i suoi dati per risolvere la situazione. All’inserimento dei dati, il truffatore avrà pieno accesso al conto BancoPosta e potrà svuotarlo facilmente.

La truffa sfrutta una tecnica semplicissima da prevedere dato che Poste Italiane non opera mai in questo modo. In presenza di una comunicazione del genere non bisogna procedere oltre la semplice lettura e in caso di dubbi contattare l’assistenza dell’ente così da risolvere una situazione che può causare dei danni serissimi.

Impostazioni privacy