Addio di Google: chiusura ufficiale a fine 2024

Google si appresta a dire addio ad un servizio alla fine del 2024. La decisione è presa: la motivazione dell’azienda.

L’azienda di Mountain View ha deciso di interrompere definitivamente la corsa di un importante servizio alla fine di quest’anno. La decisione presa si lega ad un motivo ben specifico che non ha lasciato alcun margine di manovra.

addio google fine 2024
Google ha deciso per la chiusura ufficiale a fine 2024 – (Computer-Idea.it)

Google è sicuramente una delle aziende più importanti dell’era digitale, capace di offrire un numero elevatissimo di servizi e piattaforme. Non sempre però quanto offerto viene utilizzato dagli utenti della rete e tale scelta porta i dirigenti a ragionare su come proseguire su un determinato servizio. Dopo attente riflessioni, i vertici dell’azienda americana hanno deciso di chiudere il capitolo inerente alla VPN di Google One. Questo servizio verrà chiuso alla fine del 2024 ma potrà essere usata in diversi dispositivi.

Google ha deciso: chiusa la VPN a fine 2024

I prossimi mesi segneranno l’uscita definitiva di Google VPN all’interno del servizio Google One sia da qualsiasi piano di abbonamento che per i device mobili e computer Windows o Mac. Questo servizio resterà attivo solo per i telefoni Pixel a partire dalla serie 7.

Google VPN chiusa fine 2024
La VPN legata al servizio Google One verrà chiusa quest’anno – (Computer-Idea.it)

Questa decisione è stata svelata in anticipo a 9to5Google, ma in una pagina di supporto degli smartphone Pixel è apparso un avviso in cui si evidenzia la graduale chiusura di VPN by Google One nel 2024. I proprietari dei Pixel, però, potranno continuare ad avere accesso al servizio tramite la VPN integrata nello smartphone senza alcun costo aggiuntivo.

Google ha spiegato al portale 9to5Google di aver preso questa decisione perché hanno scoperto che gli utenti non utilizzavano la VPN. Per tale ragione hanno sancito l’eliminazione del servizio per consentire al team di concentrare il lavoro sulle funzioni maggiormente richieste di Google One.

La VPN dell’azienda americana non consente di scegliere il luogo di connessione del server, riducendo le opzioni per gli utenti tra cui l’aggiramento delle restrizioni geografiche per accedere ai contenuti bloccati in alcune regioni. La maggior parte degli utenti di Google VPN usano il servizio soprattutto per migliorare la propria privacy online quando si collegano a connessioni pubbliche.

La VPN di Google, dunque, sparirà definitivamente da tantissimi dispositivi ma resterà attiva solo nei Pixel 7 e nei modelli successivi. Il servizio negli smartphone di Google è stato introdotto nel 2022 in concomitanza con la presentazione dell’hardware in questione, mentre la nascita della funzione si è verificata nell’ottobre 2020.

Impostazioni privacy