Addio ad una funzione del vostro smartphone che univa grandi e piccini

Brutte notizie in arrivo. Bisognerà dire addio ad una delle funzioni più amate per smartphone che univa grandi e piccini.

Nel corso degli anni, tutti gli smartphone di ultima generazione hanno saputo integrare funzionalità parecchio utili ed interessanti. Che sono entrate nell’immaginario comune e sono state sfruttate tanto per lo svago quanto per il lavoro e l’istruzione. Il tutto grazie agli sforzi compiuti da Apple e da Google con iOS ed Android, che godono di uno store vastissimo di app e di diversi strumenti disponibili di default.

Addio ad una funzione amata da grandi e piccini di Google
Presto questa funzione di Google amatissima verrà rimossa – Computer-idea.it

Come spesso accade, però, ci sono anche alcune rinunce che di volta in volta vanno fatte. Sia perché ci sono strumenti non più tanto utilizzati che per via delle nuove specifiche degli smartphone top di gamma che richiedono un upgrade. In particolare, è emersa una notizia nelle scorse ore che non farà piacere a nessuno. Una funzione che univa grandi e piccini presto verrà rimossa per sempre.

Questa funzione per smartphone verrà presto rimossa: ecco i motivi

Si trattava in assoluto di una delle funzionalità più apprezzate sia dai grandi che dai più piccoli su smartphone. E come un fulmine a ciel sereno, Google ha annunciato che a breve non sarà più disponibile sui dispositivi che montano Android come sistema operativo. Si tratta di una scelta coraggiosa, che ha già scatenato la rabbia dei più attenti e appassionati del servizio. Ma il motivo dietro la decisione non lascia spazio a dubbi.

Addio alla funzione per chiedere l'animale del giorno con Google Assistant
Non ci sarà più l’animale del giorno con Google Assistant – Computer-idea.it

Da oggi, con Google Assistant non sarà più possibile chiedere qual è l’animale del giorno. Si trattava di una simpatica curiosità che veniva sfruttata sia dai genitori che dai bambini. Questo perché i più piccoli avevano modo di scoprire nuovi aspetti legati alla flora e alla fauna del mondo, con informazioni e chicche raccontate in un modo simpatico e molto accattivante. E per gli adulti era un modo per passare del tempo di qualità insieme ai propri figli.

In realtà, Google già da qualche settimana aveva annunciato che questa feature sarebbe stata rimossa alla fine di novembre. La speranza è l’ultima a morire, e la community sta ancora sperando che Big G possa fare dietrofront e decidere con l’anno nuovo di reinserire l’animale del giorno su Google Assistant. Ci sono intanto altri comandi vocali utili ed interessanti da poter sfruttare nel mentre, con una lista completa che potete trovare accedendo al sito dedicato.

Impostazioni privacy