Chuwi Hi13: il nuovo tablet convertibile made in Cina

Al CES di Las Vegas 2017 ha presenziato anche l’azienda cinese Chuwi. I cui prodotti, ormai, si stanno facendo conoscere anche in Occidente. La società ha presentato il suo nuovo tablet convertibile Chuwi Hi13. Il dispositivo ha ben figurato in quanto a scheda tecnica e soprattutto per il rapporto qualità prezzo. Come ormai accade per tutti i prodotti cinesi. L’azienda aveva già annunciato il nuovo gioiellino il 3 Novembre. Tramite un tweet sulla propria pagina ufficiale, la casa cinese aveva fatto sapere di avere in cantiere un nuovo terminale con un processore Intel Apollo Lake e display con risoluzione 3000 × 2000 pixel.

Chuwi Hi13: caratterische tecniche, prezzo e uscita

Come promesso dall’azienda e come premesso sopra, il tablet monta un display FULL HD da 13,5 pollici, con risoluzione di 3.000 x 2.000 pixel. Si aggiungono la luminosità di 400 nit e la copertura del 100% della gamma sRGB. Una vera bomba pronta a sfidare il Surface di Microsoft.

Il motore del dispositivo è affidato ad un chip Celeron N3450, basato su architettura Apollo Lake a 14 nm, dual boot. Affiancato da una CPU da 4 core con frequenza di 2,20 GHz e da una GPU Intel HD Graphics 500 a 700 MHz.

La RAM da 4GB sarà una DDR3L. Mentre la memoria di archiviazione interna sarà da 64 GB e di tipo eMMC.

Il tablet sarà dotato anche di connessione Wi-Fi dual band 2.4/5 GHz. Supportato l’ingresso USB Type-C. Sistema operativo, ovviamente, affidato a Windows 10.

Per il momento, l’azienda non ha lasciato dichiarazioni in merito a prezzo e data di uscita. Come si può immaginare, considerato il livello della scheda tecnica, il tablet verrà inserito nei dispositivi di fascia alta. Tuttavia probabilmente più conveniente dei prodotti dei competitors come Microsoft e Apple.

Tablet: i migliori convertibili del 2017

Fino a questo momento, il titolo di miglior convertibile 2 in 1 del 2017 era stato dato al Surface PRO 4 di Microsoft. Seguito sul podio dall’ASUS Transformer Book T300 CHI e dall’Apple iPad Pro 12,9″. In coda l’Acer Aspire Switch 10 e il Lenovo Yoga 900.

A conclusione del CES di Las Vegas, probabilmente qualcosa potrebbe cambiare. Con il Chuwi Hi13 certamente destinato ad entrare in classifica.

Quel che è certo è che il settore dei convertibili sta certamente rilanciando il comparto tablet e, contestualmente, surclassando il mercato dei PC.

Il 2 in 1, attualmente, ha senz’altro un appeal maggiore, sia per il business che per l’intrattenimento.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *