Windows, hai già svuotato il cestino? Niente paura: ecco come puoi recuperare i file persi

I file del cestino di Windows sono stati eliminati ma hai commesso un errore. C’è un modo per recuperarli anche se sembrano spariti.

Una delle attività che andrebbero fatte periodicamente è eliminare i file di cui non si ha bisogno e per eliminarli è chiaro che oltre a spostarli nel cestino a volte andrebbe anche svuotato lo stesso cestino.

cosa fare se hai cancellato i file dal cestino di windows
Il cestino di Windows è vuoto, recupera i tuoi file così! (computer-idea.it)

Svuotare il cestino è una azione che dice al computer che può effettivamente fare ciò che vuole dello spazio che i file prima occupavano. Lasciare quindi tanti file nel cestino in realtà non aiuta a recuperare spazio in memoria e non è un modo per mantenere in salute la macchina.

Ma siamo esseri umani e può capitare, sarà capitato anche a te almeno una volta, d avviare l’eliminazione definitiva dei file presenti nel cestino per poi pentirsi amaramente di averlo fatto perché un file che non andava eliminato è finito nel tritadocumenti digitale. Per fortuna non tutto è perduto e se ti muovi in tempo puoi comunque recuperare anche i file caduti nel cestino.

File scomparsi dal cestino di Windows puoi recuperarli facilmente

Come abbiamo accennato, quando si spostano dei file dal desktop o da una cartella dentro il cestino si eliminano ma in realtà non spariscono. L’unico modo per riprendere possesso dello spazio che occupavano quei file diventati inutili è fare Svuota cestino. Lo svuotamento del cestino è il modo in cui Windows libera memoria perché si prepara a riscrivere sui blocchetti che prima ospitavano i dati dei file diventati inutili.

file cancellati per errore dal cestino di windows, come ritrovarli
I file cancellati dal cestino non sono perduti davvero se fai così (computer-idea.it)

Ma quante volte ti è capitato di fare Svuota cestino e poco dopo accorgerti che proprio nel cestino avevi messo qualcosa che non andava buttato? Adesso però la cartella è vuota e quali file sono spariti per sempre. Oppure no. Per ovviare a questo genere di errori sono disponibili una serie di software che sono in grado di ritrovare i file avviati all’oblio.

Se non vuoi programmi di terze parti il primo da provare è lo strumento di File Recovery di Windows pensato per Windows 10. Rispetto ad altri software è un po’ più ostico da utilizzare dato che funziona come tool attraverso il prompt dei comandi cmd ma le opzioni di recupero e analisi sono molto valide. Se vuoi qualcosa di più facile da utilizzare i software per il recupero dei file persi più gettonati sono di certo Recuva e DMDE.

Entrambi hanno una versione free che ti consente anche di recuperare i file dagli hard disk danneggiati se si presenta questo particolare tipo di situazione. Funzioni molto potenti sono anche quelle presenti su NTFS Undelete. A prescindere però dal software che si decide di utilizzare per questa operazione c’è un passaggio preliminare che vale per tutti: smetti immediatamente di utilizzare il disco su cui sono i file da recuperare perché rischiano di essere in parte sovrascritti e quindi effettivamente cancellati e non più recuperabili.

Impostazioni privacy