Intesa Sanpaolo, quando avverrà il passaggio di marzo a Isybank dopo il caos dei mesi scorsi

Arriva finalmente il passaggio a Isybank da parte di Intesa Sanpaolo a marzo. Ecco quando arriva e che cambiamenti possiamo aspettarci.

Molti correntisti che sfruttano Intesa Sanpaolo hanno scoperto, negli ultimi mesi, che sta arrivando un passaggio obbligato alla banca digitale Isybank. L’operazione è stata bloccata dall’Antitrust, che ha imposto la necessità di una nuova comunicazione per gennaio 2024. Lo scopo era quello di informare tutti i soggetti coinvolti e assicurarsi che comprendano appieno la situazione. Ora che la situazione è stata chiarita, il passaggio avverrà ufficialmente nel mese di marzo.

Intesa Sanpaolo, arriva il passaggio a Isybank a marzo
Arriva il passaggio a Isybank per Intesa Sanpaolo a marzo – fonte: Ansa – Computer-Idea.it

Con la comunicazione arrivata a gennaio, i clienti di Intesa Sanpaolo possono ora fare una decisione informata. Da notare, però, che il consenso esplicito di trasferimento conto andava dato entro il 29 febbraio. Questo offriva la possibilità di passare a isyLight, isySmart o isyPrime con il passaggio in arrivo a marzo 2024. Secondo il CEO di Isybank, al momento l’istituto ha già 350.000 clienti. 80.000 di questi sono stati acquisiti direttamente sul mercato, quindi hanno scelto direttamente la nuova banca online, a differenza di chi sta passando ora da Intesa Sanpaolo.

Intesa Sanpaolo, passaggio a Isybank a marzo: la data

Il CEO ha poi spiegato che al momento hanno circa 15.000 clienti nuovi ogni mese, e si aspettano un grosso aumento a partire da aprile 2024 con il passaggio di Intesa Sanpaolo. Da notare che, come specificato dal CEO, il 75% dei clienti migrati ha accesso a un canone mensile gratuito. L’obiettivo della banca è raggiungere un milione di nuovi clienti entro il 2025.

La data del passaggio da Intesa a Isybank
Ecco la data ufficiale del passaggio da Intesa Sanpaolo a Isybank a marzo – fonte: www.intesasanpaolo.com – Computer-Idea.it

Da questo obiettivo deriva il passaggio da Intesa Sanpaolo, che avverrà il 18 marzo 2024. Il CEO punta inoltre a vedere più clienti sotto i 35 annivisto che sono quelli che tendono a preferire una gestione bancaria interamente digitale. Utilizzare l’app senza dover andare in filiale è una comodità a cui sono abituati, e preferiscono usare chat per contattare l’assistenza se necessario.

Da qui la decisione di offrire un conto dedicato per gli under 35 a canone zero, disponibile fino al 15 gennaio 2025. L’imposta da bollo sarà coperta fino al compimento dei 35 anni del correntista. Altri vantaggi offerti da Isybank sono prelievi gratuiti in tutto il mondo (escludendo le commissioni applicate dal circuito internazionale) e i bonifici istantanei gratuiti, disponibili permanentemente.

Questa mossa anticipa l’Unione Europea, che ha intenzione di obbligare il bonifico gratuito per tutte le banche. Con Isybank è possibile averlo già da adesso – uno dei tanti motivi per passare alla banca.

Impostazioni privacy