Youtube: l’azienda sperimenta la chat

Anche la piattaforma web più famosa al mondo per la condivisione di video si lascia conquistare dall’instant messaging. A quanto pare, infatti, l’applicazione mobile del canale digitale ha inserito una funzionalità paragonabile ad una vera e propria chat. Il sito, acquisito da Mountain View nel 2006, si rinnova pensando ad un nuovo sistema per gestire le conversazioni, ben diverso dai tradizionali commenti che fino ad ora hanno caratterizzato la condivisione dei video. La nuova funzione di Youtube è attualmente disponibile solo in Canada. Per gli utenti degli altri Paesi è necessario un invito. Ma presto tutti potranno accedere alla chat del portale che, dopo la stessa Google, rappresenta la piattaforma più visitata al mondo.

Youtube: non solo video, ecco la chat

Il funzionamento del nuovo sistema implementato sulla piattaforma californiana è molto semplice. Basta scegliere un video da condividere e dei contatti a cui inviarlo. Questi ultimi, una volta ricevuta la notifica, potranno entrare in un gruppo nel quale sarà possibile scambiare messaggi in tempo reale. Esattamente come avviene in un gruppo di chat Whatsapp, ad esempio.

La scelta del Canada come banco di prova ha una motivazione statistica. Stando alle ultime ricerche, infatti, il popolo canadese è il più attivo al mondo nella condivisione di filmati.

Pertanto, chi volesse provare la chat del portale, dovrà farsi invitare da chi già la utilizza.

Il nuovo sistema si chiamerà Share. E sembra, in tutto e per tutto, un diretto tentativo del colosso Google di iniziare a dare battaglia ai leader del settore. Tra i quali l’onnipresente Mark Zuckerberg con le sue multiple piattaforme.

Servizi Web: Susan Wojcicki svela i piani per il 2017

Nel frattempo, l’azienda californiana fa il bilancio del suo 2016 e si proietta verso il nuovo anno ormai ampiamente iniziato.

Susan Wojcicki, CEO della società, ha fatto sapere che molte risorse verranno investite per portare avanti il progetto Red. Il servizio a pagamento della piattaforma, lanciato lo scorso anno, ha già portato alla produzione di oltre 20 tra film e serie TV originali.

Queste le parole della Wojcicki che attestano le intenzioni dell’azienda:

Abbiamo lavorato duro per portare Red in nuovi mercati, come quello australiano, neozelandese, messicano e sudcoreano, e continueremo a farlo anche nel 2017, dando ai creativi un significativo mezzo per guadagnare dalle loro creazioni e ai fan un accesso a film e serie televisive originali“.

Youtube si avvia dunque a migliorare i propri servizi sotto diversi aspetti. Aumentando la propria già altissima competitività nel settore dei Servizi Online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *